Gio. Ago 22nd, 2019

I Confronti

Inserto di SalernoSera

A Minori quest’anno ci si incontra al cinema

2 min read
di Luigi Zampoli
di Luigi Zampoli

Un’iniziativa preziosa ed innovativa quella promossa dall’amministrazione comunale di Minori, visti i tempi di pseudo-cultura che viviamo.
A Minori da gennaio a marzo sarà possibile frequentare – nel senso letterale del termine – il cinema gratis nelle domeniche d’inverno. Il sindaco Andrea Reale ha presentato un’interessante proposta culturale organizzata dall’associazione «Piano B» e dal Comune di Minori per riproporre un ricco calendario di 9 proiezioni di qualità con successivo approfondimento delle tematiche e degli spunti di riflessione offerti dalle pellicole.

cinematografo1

Gli spettatori avranno la possibilità ed il tempo di dialogare, confrontarsi e riflettere insieme sui film, al termine della visione, un po’ come si usava nei cari vecchi cineforum degli anni ‘60 e ‘70; una vera e propria palestra per esercitare le proprie capacità analitiche e dialettiche su opere di alto contenuto artistico e non solo.
Lo scopo è quello di riproporre una visione più profonda del cinema, un luogo appunto non di semplice fruizione, ma un ambiente da frequentare con maggiore consapevolezza e desiderio di approfondimento culturale, come se fosse una vera e propria biblioteca visiva.
Ma forse l’aspetto più importante di iniziative come questa è da ricercare in quell’atmosfera di autentica e costruttiva condivisione che si genera e che costituisce una risposta alla solitudine narcisistica mascherata da effimere relazioni interpersonali, propria dell’era dei social-network.
In tal senso, prima delle proiezioni verranno distribuite ai presenti delle schede con brevi note introduttive del film per favorire un approccio più attento ai temi proposti dalle pellicole.
Le proiezioni si terranno presso il Palazzo delle Arti di Minori in Via Lama a partire da domenica 12 gennaio alle ore 19,30, con ingresso gratuito.
Questi i titoli in calendario: “The prestige” (di Christopher Nolan), “Blow” (di T. Demme), “The truman show” (di P. Weir), “Braveheart” (di M. Gibson), “L’onda” (di D. Gansel), “A scanner darkly” (da P.K. Dick, di R. Linklater), “The villane” (di M. Night Shyamalan), “Melancholia” (di L. Von Trier); l’ultima proiezione si terrà il 16 marzo con il film di animazione “Galline in fuga” (di P. Lord e N. Park).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *