A Pompei crollano anche i muri nuovi: è disastro

A Pompei crollano anche i muri nuovi: è disastro

20130124_pom2Un cedimento ha nuovamente interessato l’area archeologica di Pompei ma questa volta non ha coinvolto strutture archeologiche. Si è verificato lo smottamento di un terreno nell’area non scavata lungo via Vesuvio: ha interessato una porzione di muro moderno di contenimento, non quindi strutture archeologiche. La Soprintendenza Speciale per i beni archeologici di Napoli e Pompei, sottolinea, che è a seguito delle piogge torrenziali abbattutesi in questi giorni in Campania che si è verificato il cedimento di terreno dall’area. Il cedimento ha interessato, appunto, una piccola porzione del muro moderno di contenimento (circa 2 metri cubi) e non ha riguardato evidenze archeologiche. Sull’area, nella quale sono in corso le opportune verifiche, si sono recati per un sopralluogo i tecnici della Soprintendenza accompagnati dai Carabinieri della stazione di Pompei.

m.amelia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *