Mar. Ago 20th, 2019

I Confronti

Inserto di SalernoSera

Acli Salerno, prima giornata nazionale della Casa famiglia

2 min read
Registriamo in questa rubrica le voci e le attività dei nostri contatti senza alcuna mediazione, verificando soltanto la veridicità delle informazioni trasmesseci. Qualche nostro eventuale intervento avrà il solo scopo di garantire una maggiore chiarezza del messaggio.

[divide style=”3″]
solidarietaAl Punto Famiglia, prende il via una nuova iniziativa, che nasce dalla collaborazione tra ACLI Salerno ed Ai.Bi. per promuovere il protagonismo familiare.
Sin dalla nascita, di questa preziosa esperienza di condivisione e corresponsabile operosità a favore delle famiglie, dichiara il Presidente Mastrovito, abbiamo voluto caratterizzare il nostro impegno, per la prossimità delle nostre azioni a favore della Famiglia.
Una collaborazione, che partendo dalle singole competenze, vuole fornire risposte concrete ad un sistema di welfare, che sempre più spesso, vede la famiglia come costo, piuttosto che risorsa, relegandola ad essere mera destinataria di interventi assistenziali.
Ecco allora, una nuova feconda iniziativa, per promuovere sempre più il protagonismo familiare. Questa volta, con l’aiuto anche del Coordinamento donne provinciale, che ha curato l’attività di mappatura e sensibilizzazione del territorio, al Punto Famiglia si celebrerà sabato 13 aprile (dalle ore 16.00 alle 19.00) la prima giornata nazionale della Casa Famiglia.
Un incontro formativo/informativo, continua Mastrovito, voluto e promosso da Ai.Bi. nel corso del quale personale specializzato, sotto il sapiente coordinamento di Antonella Spadafora, referente Ai.Bi. Campania, fornirà utili indicazioni all’apertura di tali strutture d’accoglienza. L’obiettivo, è quello di far conoscere utilità e finalità di un luogo generativo di Speranza ma ancor più, per rispondere ad un emergenza di inclusione, dei tanti minori che vivono fuori dall’esperienza familiare.
Promuovere la famiglia – conclude Mastrovito – significa anche cura e promozione dei luoghi dell’esperienza familiare, dove i suoi protagonisti possano coltivare e vivere relazioni buone, imparare ad apprezzare il dono dell’accoglienza e non da ultimo sviluppare il senso della sussidiarietà.
Queste caratteristiche, abbiamo voluto dare al Punto Famiglia ACLI, che grazie ad Ai.Bi. ed altri importanti partners, si candida ad essere luogo dal fare familiare.
Una famiglia, dunque, che sappia sempre più servire la famiglia, che sappia sempre più servire la vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *