Mer. Set 18th, 2019

I Confronti

Inserto di SalernoSera

Acli Salerno, weekend di raccolta fondi per l’autismo

2 min read
I fondi raccolti sosterranno le iniziative di diagnosi e trattamento attualmente in corso presso l’Ospedale pediatrico Bambino Gesù e la diffusione di strutture specializzate in tal senso nelle Città di Salerno, Torino e Reggio Calabria.
Registriamo in questa rubrica le voci e le attività dei nostri contatti senza alcuna mediazione, verificando soltanto la veridicità delle informazioni trasmesseci. Qualche nostro eventuale intervento avrà il solo scopo di garantire una maggiore chiarezza del messaggio.

[divide style=”3″]
Anche le ACLI di Salerno si sono mobilitate per sensibilizzare il territorio al problema dell’Autismo, un disturbo frequente nei bambini, che richiede di essere affrontato in tempi brevi per migliorare la loro qualità di vita e quella delle loro famiglie ed ottenere così risultati che durino nel tempo.
Nel far questo, le Acli salernitane hanno raccolto l’invito dell’Associazione “Una Breccia nel Muro” di Roma, che in dieci città italiane nei giorni dal 28 al 30 settembre 2012 attraverso una rete di organizzazioni di volontariato, associazioni di terapisti e genitori, promuoverà una raccolta fondi, attraverso la vendita di piantine di peperoncino al costo di € 10,00 c.u., a sostegno di terapie riconosciute efficaci dalla comunità scientifica e dalle istituzioni sanitarie.
I fondi raccolti sosterranno le iniziative di diagnosi e trattamento attualmente in corso presso l’Ospedale pediatrico Bambino Gesù e la diffusione di strutture specializzate in tal senso nelle Città di Salerno, Torino e Reggio Calabria.
L’iniziativa, spiega il Presidente Gianluca Mastrovito, non poteva lasciarci indifferenti, per chi ha scelto come noi di promuovere e sostenere le famiglie nelle faticose dinamiche della vita quotidiana.
Attraverso questa raccolta fondi, continua Mastrovito, si realizza concretamente la possibilità di accompagnare le famiglie nel difficile percorso socio-sanitario, terapeutico ed educativo e di metterle in grado di fronteggiare le enormi difficoltà che la sindrome autistica comporta.
Iniziative come queste, conclude il Presidente, diventano occasione utile e significativa per chi vuole abitare il territorio con passione per la vita buona, tesa al bene comune.
Diversi gli stand allestiti dalle ACLI sul territorio provinciale; saranno interessate, infatti, le città di Nocera Superiore, Battipaglia, Buccino, San Gregorio Magno e Ricigliano.
A Salerno, sarà possibile acquistare le piantine di peperoncino direttamente presso la sede del Punto Famiglia ACLI sito in via Rocco Cocchia,173 – (per info 089 330333)
L’invito, dunque, è di dare ampio respiro all’iniziativa, attraverso gesti concreti. L’evento trova l’adesione di altre Aggregazioni laicali del territorio, pertanto, l’agire in comunione d’intenti, rafforzerà il senso di corresponsabilità e l’efficacia del nostro operare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *