Home
Tu sei qui: Home » Blog/Inchiesta » Alfano: Monti al capolinea. Bersani: che visione miope!

Alfano: Monti al capolinea. Bersani: che visione miope!

Alfano: Monti al capolinea. Bersani: che visione miope!

«Al Pdl lasceremo le favole e i cieli azzurri il Pd vuole guidare il cambiamento». Lo ha detto Pier Luigi Bersani parlando in Aula alla Camera, arrivando ad un duro scontro con il segretario Pdl Angelino Alfano che aveva dichiarato “conclusa” l’esperienza del Governo Monti. «Il nostro messaggio parla di uno sforzo collettivo – ha spiegato il segretario del Pd pensando giĂ  alla prossima campagna elettorale – chi ha di piĂą dovrĂ  dare di piĂą, noi non siamo quelli dell’uomo solo al comando, voi impedite lo svolgimento ordinato della transizione e prendete a pretesto i problemi del paese, vi predisponete a una campagna populista. Gli italiani decideranno. Se proponete favole, noi non proporremo favole. Lasceremo a voi tutti gli effetti speciali, i cieli azzurri, i soli in tasca, noi andremo sobri, dicendo due parole: moralitĂ  e lavoro. Non ce le ha spiegate nessun comunicatore – ha scandito Bersani -, le abbiamo sentite in un viaggio fatto con milioni di persone: veritĂ  partecipazione, cambiamento, abbiamo l’ambizione di metterci alla testa del cambiamento». Il segretario Pd insiste: «La medicina per risolvere la crisi e i problemi dell’Italia può venire da Berlusconi, Tremonti e Calderoli? Quelli che ci hanno portato fin qua?». «O pensate di logorare la situazione pensando di caricare tutto sulle nostre spalle. Venite via da questi tatticismi -ha aggiunto Bersani-. Oggi è successo qualcosa di piĂą profondo: non è una buona giornata per l’Italia perchĂ© qui muore la speranza che il centrodestra italiano possa dare un suo contributo di cambiamento, di innovazione di cui il Paese ha bisogno. E’ questa la notizia importante di oggi! C’è una speranza che muore». E davanti a questa speranza che muore, noi -ha affermato Bersani- ci prendiamo l’impegno a continuare a costruire una politica nuova, una politica non personalistica e non demagogica; una politica aperta, trasparente, che attiva la partecipazione, al servizio del civismo, di una riscossa civica del nostro Paese». Ultime battute sull’Imu «non è la tassa di Monti ma di Berlusconi e Tremonti».
«Tredici mesi fa il governo nacque perchĂ© le cose andassero meglio, dopo 13 mesi le cose vanno peggio. Non abbiamo bisogno di troppi argomenti, abbiamo agevolato e voluto la nascita del governo Monti e Berlusconi che non aveva perso le elezioni ha detto sì alla nascita del governo affinchĂ© le cose andassero meglio e ora siamo qui a dire che consideriamo conclusa l’esperienza del governo Monti». Aveva detto prima di Bersani il segretario del Pdl, Angelino Alfano, intervenendo in Aula della Camera durante le dichiarazioni di voto sul dl costi della politica degli enti locali. Il Governo tecnico di Mario Monti sembra avere la sorte segnata anche per le indicazioni che arrivano dai bookmakers d’oltremanica. In Inghilterra – spiega Agimeg – sono infatti aperte le scommesse sul fatto che il Governo Monti cadrĂ  prima di Natale. Questa opportunitĂ  è pagata 1.55 volte la posta. L’eventualitĂ  che invece il Governo arrivi al 2013 si trova nella lavagna dei bookmakers a 2.40. Comunque con la caduta del Governo per il Pdl si prospettano tempi duri. Sempre secondo i bookmakers inglesi, nonostante la possibile ridiscesa in pista di Berlusconi, la possibilitĂ  che il prossimo capo del Governo sia un rappresentante del Pdl è quotata a 2.80, contro l’1.40 che a guidare il Governo sia il Pd.
Sulla crisi di Governo il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha avviato un giro di consultazioni: i primi ad essere ricevuti sono gli esponenti del Pdl. Alfano, prima di intervenire in Aula, è stato accompagnato dai capigruppo del partito Maurizio Gasparri e Fabrizio Cicchitto. Successivamente il capo dello stato ha incontrato anche i presidenti di Camera e Senato, Fini e Schifani e nel pomeriggio toccherà al segretario del Pd Pier Luigi Bersani e al leader Udc Pier Ferdinando Casini.

Informazioni sull'Autore

Numero di voci : 733

Lascia un Commento

© 2012 iConfronti-inserto di Salernosera (Aut. n. 26 del 28/11/2011). Direttore: Andrea Manzi. Contatti: info@iconfronti.it

Scroll in alto