Associated Press, ora anche notizie servite a tavola

Associated Press, ora anche notizie servite a tavola

Le notizie dell’ultim’ora servite a tavola. L’idea, se vogliamo anche bizzarra, arriva dagli Stati Uniti d’America, da Washington per la precisione, dove l’Associated Press, in collaborazione con uno storico ristorante, ha lanciato una iniziativa denominata “The latest news”.
In pratica, al ristorante Old Ebbitt Grill di Washington, a pochi passi dalla Casa Bianca, sugli scontrini vengono stampate anche le ultimissime notizie fornite dall’Associated Press. Dell’iniziativa ha subito parlato il Washington Post e, in Italia, il Corriere della sera. Si tratta di un modo per tenersi sempre informati e, con ogni probabilità di un escamotage per provare a uscire dalla crisi.
Ma quali possono essere i vantaggi di un’iniziativa del genere ai giorni d’oggi? Siamo oramai inondati da informazioni che arrivano direttamente sui nostri smartphone e l’iniziativa dell’Associated Press sembra ancora legata al mondo dell’editoria cartacea. Una delle motivazioni che hanno spinto l’Ap al varo di questo innovativo sistema di informazione è quella di consentire alle persone di essere informati senza venire assorbiti completamente dai propri telefoni cellulari, favorendo in tal modo la conversazione a tavola.
L’Associated Press è una vera e propria istituzione nel mondo dell’informazione, fu fondata nel 1846 e dispone di una rete mondiale di giornalisti e fotografi. «Ma il suo modello di business – ha scritto Forbes, in una frase che viene interamente riportata anche dal Corriere della sera – come per altri operatori del settore delle news, sta fallendo».
Anche l’Ap è costretta, infatti, a dover fare i conti con la crisi che attanaglia l’intero mondo dell’informazione, oltre che con le notizie che oramai viaggiano in tempo reale su smartphone e tablet.
Ma come funziona il sistema denominato “The latest news”? Direttamente con il registratore di cassa che, al momento di emettere lo scontrino, tramite uno speciale software installato, stampa una sola notizia estrapolandola da una serie di news che sono appositamente concepite per i lettori di Washington.
«A pranzo – avrebbe detto il direttore del locale – arrivano migliaia di cittadini affamati di notizie; noi diamo loro solo quello che chiedono».

(b. r.)

Barruggi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *