Avvocato, ad, giornalista? Mestieri da psicopatici

Avvocato, ad, giornalista? Mestieri da psicopatici

Un mestiere da psicopatico? Semplice: l’amministratore delegato, l’avvocato o il giornalista. La singolare classifica dei mestieri che maggiormente attirano persone con disturbi della personalità è stata stilata dal professor Kevin Dutton dell’Università di Oxford per un libro – il suo – intitolato “The Wisdom of Psychopaths: What Saints, Spies, and Serial Killers Can Teach Us About Success”.
Dalla singolare classifica emerge che il primo posto nella classifica “professione da psicopatico” è occupato dagli amministratori delegati, seguiti dagli avvocati e dagli impiegati nei mezzi di comunicazione radio e tv. I giornalisti sono al sesto posto della classifica, dopo chirurghi e venditori. Seguono, poi, le forze dell’ordine, gli ecclesiastici, gli chef e gli impiegati statali.
E i mestieri meno psicopatici, invece? Insegnanti, infermieri e terapisti.
La classifica è stata stilata dopo un’attenta indagine on line in Gran Bretagna cui hanno risposto circa 5.500 persone che hanno compilato un questionario on line per verificare alcuni tratti della loro personalità e per indicare il proprio lavoro.
L’esperto ha poi incrociato i dati delle risposte e ha constatato che i tratti della personalità che di solito sono legati alla diagnosi di psicopatia si trovano più spesso in alcuni professionisti. Ma quali sono questi segni legati alla psicopatia? In cima alla lista degli indizi c’è l’essere senza pietà e senza paura.
E ora c’è da aver paura del vicino di casa che fa il giornalista o dell’amministratore delegato della nostra azienda? Niente affatto, dicono gli studiosi: la ricerca stabilisce solo che alcuni dei tratti caratteriali che spingono verso certe professioni sono anche caratteristiche che, crescendo in ambienti sbagliati o esposti a traumi e brutte esperienze, possono favorire l’insorgere di un disturbo di personalità.

(b. r.)

Barruggi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *