Azienda Ospedaliera Universitaria di Salerno, Andria (PD): “Ormai prossimi al traguardo”

Azienda Ospedaliera Universitaria di Salerno, Andria (PD):  “Ormai prossimi al traguardo”
Registriamo in questa rubrica le voci e le attività dei nostri contatti senza alcuna mediazione, verificando soltanto la veridicità delle informazioni trasmesseci. Qualche nostro eventuale intervento avrà il solo scopo di garantire una maggiore chiarezza del messaggio.

[divide style=”3″]
Alfonso_AndriaLa Conferenza Stato-Regioni ha espresso il parere favorevole che apre la strada al protocollo d’intesa, ormai già definito, per la trasformazione in Azienda Ospedaliera Universitaria del San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona.
Il sen. Alfonso Andria ha appreso la notizia telefonicamente dal Ministro della Salute, Prof. Renato Balduzzi.
Andria, che in passato da Presidente della Provincia di Salerno fu tra i più convinti sostenitori della istituzione della Facoltà di Medicina, ha seguito con attenzione e costanza il complesso iter e le sue alterne vicende fin da quando nei primi mesi dello scorso anno si presentarono problemi che certamente ne hanno rallentato l’avanzamento.
In tutto questo periodo Andria ha mantenuto i contatti con il Ministero dell’Economia e con il Ministero della Salute, con i Direttori Generali competenti, con i Sottosegretari Dott. Vieri Ceriani e Prof. Adelfio Cardinale (quest’ultimo nei mesi scorsi, proprio invitato dal Senatore PD, ospite ad un convegno organizzato dall’Ordine dei Medici di Salerno in collaborazione con l’Ateneo) e naturalmente con il Ministro Balduzzi.
“Si supera così un altro delicato passaggio – dichiara Andria – che precede ormai di poco la firma del defenitivo provvedimento del Presidente del Consiglio dei Ministri dopo che i Ministeri dell’Economia e della Salute hanno approvato l’ultima versione del protocollo d’intesa che ha recepito integralmente le modifiche e le integrazioni indicate nel parere del 15 gennaio 2013”.
“Mi unisco alla soddisfazione del Rettore, Prof. Raimondo Pasquino, del Direttore Generale dell’Azienda Ospedaliera, del corpo docente della Facoltà medica e degli studenti che – conclude il parlamentare salernitano – con straordinaria maturità e grande fermezza hanno interpretato un ruolo da protagonisti nell’intera vicenda”.

redazioneIconfronti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *