Home
Tu sei qui: Home » Archivio » Calcioscommesse, Conte non si arrende: ricorre al Tnas

Calcioscommesse, Conte non si arrende: ricorre al Tnas

Calcioscommesse, Conte non si arrende: ricorre al Tnas

La Juventus ha presentato ricorso d’urgenza al Tribunale Nazionale di Arbitrato per lo Sport contro la squalifica di 10 mesi comminata all’allenatore Antonio Conte dalla Corte di giustizia federale della Figc. Il tecnico è stato sanzionato, nell’ambito del procedimento sportivo sul calcioscommesse, per fatti legati al periodo in cui guidava il Siena. L’istanza ha come oggetto “…la decisione della Corte di giustizia federale con la quale il ricorrente è stato prosciolto dal capo di incolpazione relativo alla gara Novara-Siena del 1 maggio 2011, confermandosi la decisione di prime cure con riferimento all’incontro di calcio Albinoleffe-Siena del 29 maggio 2011 rideterminandosi la sanzione da infliggere, in relazione a quest’ultima gara, applicando la squalifica di mesi 10”. Il ricorso contiene “istanza di abbreviazione dei termini procedurali” e “istanza cautelare ai sensi dell’art. 23 del codice dei Giudizi avanti il Tribunale Nazionale di Arbitrato per lo Sport”. In appello l’allenatore bianconero è stato prosciolto dal capo di incolpazione relativo alla gara Novara/Siena del 1° maggio 2011, confermandosi la decisione di prime cure con riferimento all’incontro di calcio Albinoleffe/Siena del 29 maggio 2011, arrivando ad una sanzione in relazione a quest’ultima gara, della squalifica di mesi 10».

Informazioni sull'Autore

Numero di voci : 1292

Lascia un Commento

© 2012 iConfronti-inserto di Salernosera (Aut. n. 26 del 28/11/2011). Direttore: Andrea Manzi. Contatti: info@iconfronti.it

Scroll in alto