Caldoro non è in grado di fronteggiare la crisi

Caldoro non è in grado di fronteggiare la crisi
Registriamo in questa rubrica le voci e le attività dei nostri contatti senza alcuna mediazione, verificando soltanto la veridicità delle informazioni trasmesseci. Qualche nostro eventuale intervento avrà il solo scopo di garantire una maggiore chiarezza del messaggio.

[divide style=”3″]
Napoli 4 settembre 2012

È evidente che la giunta Caldoro non è in grado di fronteggiare la crisi. Oggi Napoli ha vissuto un’altra giornata nera con il blocco stradale dei lavoratori dell’Astir, da mesi senza stipendio e a rischio liquidazione, nonostante le ripetute assicurazioni degli assessori Nappi e Romano. Non pensiamo siano più sopportabili i balletti dell’assessore al bilancio Giancane che quotidianamente tira fuori cifre contraddittorie, fino a ipotizzare, in seno alla giunta, il rischio default.
C’è bisogno di offrire risposte immediate e univoche, perché temiamo seriamente il rischio di un ridimensionamento concreto dei livelli retributivi e occupazionali delle società partecipate.
Occorre, subito, che si promuova un dibattito in Consiglio regionale dove tutti si assumano la responsabilità del destino produttivo di queste aziende e della loro trasformazione.

Arturo Scotto Coordinatore Regionale SEL Campania
Luigi La Monaca-Ufficio Stampa e Comunicazioni SEL Campania

redazioneIconfronti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *