Campania, Amendola (Pd): Pdl e Lega già litigano

Campania, Amendola (Pd): Pdl e Lega già litigano
Registriamo in questa rubrica le voci e le attività dei nostri contatti senza alcuna mediazione, verificando soltanto la veridicità delle informazioni trasmesseci. Qualche nostro eventuale intervento avrà il solo scopo di garantire una maggiore chiarezza del messaggio.

[divide style=”3″]
“Pdl e Lega hanno appena siglato l’alleanza e già litigano. Se queste sono le premesse della campagna elettorale ne vedremo delle belle” a dichiararlo è Enzo Amendola (foto), segretario regionale del Pd campano e candidato alla Camera dei deputati nel collegio di Campania 2, dopo le proteste di Stefano Caldoro contro il Carroccio che ha proposto di trattenere il 75 per cento delle tasse sul territorio.
“Il presidente della Regione è il protagonista di un film già visto da noi campani – aggiunge Amendola -.Invece di mentire e fare il difensore del Sud, dopo anni di silenzi nonostante i disastri causati dai governi Berlusconi, perché Caldoro non spiega ai cittadini i fallimenti della sua giunta su trasporti pubblici, sanità e utilizzo dei fondi europei?”
“Tra liste del Sud, egoismi territoriali e “neo-rivoluzionari”, l’unica proposta credibile per una riscossa civica dell’Italia è rappresentata dalla coalizione progressista e democratica guidata da Pier Luigi Bersani, che siamo sicuri riceverà la fiducia degli elettori soprattutto nel Mezzogiorno per anni umiliato e abbandonato da Berlusconi, Bossi e dai suoi “amici” nel Sud, a partire dal Pdl campano”, conclude Amendola.

Barruggi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *