Mer. Lug 17th, 2019

I Confronti

Inserto di SalernoSera

Campania, Pd: sui forestali Caldoro batta un colpo

1 min read
“Occorrono provvedimenti immediati per i forestali. Stefano Caldoro batta un colpo: gli ricordiamo che le aree montane rappresentano il 70% del territorio campano. La regione non e’ fatta solo da Napoli e dal suo hinterland.
Registriamo in questa rubrica le voci e le attività dei nostri contatti senza alcuna mediazione, verificando soltanto la veridicità delle informazioni trasmesseci. Qualche nostro eventuale intervento avrà il solo scopo di garantire una maggiore chiarezza del messaggio.

[divide style=”3″]
“Occorrono provvedimenti immediati per i forestali. Stefano Caldoro batta un colpo: gli ricordiamo che le aree montane rappresentano il 70% del territorio campano. La regione non e’ fatta solo da Napoli e dal suo hinterland. Questo è il secondo giorno che siamo sul posto per dare solidarietà ai tanti lavoratori che protestano per una giusta causa” a dichiararlo in una nota congiunta sono Corrado Martinangelo, responsabile forum agricoltura del Pd Campania, e Rosa
D’Amelio, consigliera regionale Pd, che questo pomeriggio sono andati a Fisciano al presidio dei forestali che protestano contro la Regione per il mancato pagamento degli stipendi.
“Ringraziamo il Prefetto di Salerno, Gerarda Maria Pantalone, che in queste ore sta incontrando i forestali – aggiungono – dimostrando grande senso di responsabilità, capendo il difficile momento per i lavoratori e le loro famiglie”.
“Inoltre, prendiamo atto dell’impegno del consigliere regionale di maggioranza Pietro Foglia (Udc) che sta partecipando alla riunione in corso a Salerno, ma ci saremmo aspettati anche la presenza di Daniela Nungnes, delegata della Regione all’agricoltura, dell’assessore al bilancio, Gaetano Giancane, e del presidente della giunta. Ancora una volta dobbiamo costatare che nonostante la richiesta di dialogo e di collaborazione fatta dal Pd per superare l’emergenza, Caldoro preferisce lavarsene le mani”, concludono Martinangelo e D’Amelio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *