Home
Tu sei qui: Home » Archivio » Caro-spiaggia, Campania e Liguria a braccetto

Caro-spiaggia, Campania e Liguria a braccetto

di Damocle

Foto:
ilportaledelsud.org

Sarà la somiglianza orografica, le scogliere a picco, il mare cristallino famoso in tutto il mondo, ma la costiera amalfitana e la riviera ligure sono simili anche in quanto a fantasia di prezzi per una giornata al mare. Sì, perché ogni stabilimento decide per sé. L’ingresso si paga in qualche lido, in qualche altro no! Da una parte pagano solo gli adulti, dall’altra anche i bambini. In qualche spiaggia i prezzi sono accessibili, in altre proibitivi. Insomma, un panorama variegato anche in quanto a costi per la nostra famiglia-tipo: genitori e due bambini di 3 e 5 anni. Per gli stessi servizi si può spendere da un minimo di 14 euro ad un massimo di 64 euro. Ma andiamo con ordine.
In costiera amalfitana, a Positano, presso lo stabilimento Rispoli, i bambini non pagano l’ingresso. “Fino a 12 anni?” chiediamo noi de IConfronti: “Beh, fino ad 8…poi dipende”. Da cosa dipenda non si sa. Ma in compenso una famiglia con bimbi piccoli non spende un patrimonio. Si pagano due lettini, per i genitori, 7 euro ognuno, ma sono inclusi ombrellone, spogliatoio e servizio doccia. Insomma con 14 euro una giornata al mare è fatta. Certo, arrivando a Positano.
Discorso simile a Furore, da Alfonso a Mare. Non si paga l’ingresso, ma i lettini 5 euro ognuno e l’ombrellone, altri 5 euro. La nostra famiglia-tipo paga 15 euro.
Vacanze esclusivissime ad Amalfi, presso i Bagni Mar di Cobalto, i cui ombrelloni sono prioritariamente riservati agli ospiti dell’hotel, ma se qualora questi dovessero lasciarli liberi, allora si fittano ai turisti di una sola giornata. Attenzione, però, non parliamo di vacanza esclusiva, in quanto costosa, ma di inaccessibile, anche solo per avere informazioni. Alla domanda “quanto costa fittare un ombrellone?” hanno gentilmente riattaccato.
Vacanze “care” per il portafogli, invece, a Vettica, presso La Conca Azzurra: l’ingresso è di 16 euro a persona, anche per i bambini piccoli, con l’avvertimento, però, che la piattaforma del lido dà direttamente dove il mare è profondo e dunque poco adatta ai bambini. Come se i 16 euro per ogni figlio non fosse già un deterrente. Per una sola giornata di mare la nostra famiglia-tipo spenderebbe 64 euro!
Ed anche in Liguria ognuno fa da sé. Ai Bagni Stella Marina di Monterosso, niente ingresso. Per un ombrellone e due sdraio si pagano 17 euro, ombrellone e due lettini 22 euro, possono usufruirne al massimo quattro persone, dunque, in questo caso, i bambini non pagherebbero nulla.
Gratis per i più piccoli anche ai Bagni Gigante, sempre a Monterosso. La spesa che affronterà la famiglia a giornata sarà di 21 euro per un ombrellone e due lettini, €19 un ombrellone, un lettino e una sdraio, €17 un ombrellone e 2 sdraio.
Ma se ci spostiamo a Lerici, presso la Baia Blu, l’ingresso lo pagano tutti, adulti (7euro) e bambini fino ad otto anni (3 euro). A parte, poi, si spenderanno per un ombrellone 6 euro, una sdraio €4, i lettini, a seconda del tipo, da 6 a 9 euro.
Piccolo surplus per i bambini ai Bagni Alga di Monterosso. Per due adulti un ombrellone e due sdraio costano €22, mentre un ombrellone e due lettini €27, ma se ci sono i bambini, i prezzi salgono rispettivamente a €25 e €30. Tre euro in più corrispondente ad una quota ingresso.
L’unica differenza è che i lidi della Costiera dovrebbero attenersi alla legge regionale, che prevede l’ingresso gratuito fino a 12 anni.
(n.t.)

Informazioni sull'Autore

Numero di voci : 141

Lascia un Commento

© 2012 iConfronti-inserto di Salernosera (Aut. n. 26 del 28/11/2011). Direttore: Andrea Manzi. Contatti: info@iconfronti.it

Scroll in alto