Home
Il blog de IConfronti utilizza cookie di servizio e di analisi. Continuando la navigazione accetti l’uso di tali cookie. Più informazioni.
Tu sei qui: Home » Archivio » Castellamare, San Catello non “omaggia” più il boss

Castellamare, San Catello non “omaggia” più il boss

Castellamare, San Catello non “omaggia” più il boss

A Castellamare nessun omaggio dei “portatori” di San Catello al boss Renato Raffone detto «Battifredo», durante la processione di ieri: il Santo Patrono è passato oltre l’abitazione “incriminata” senza fermarsi. Al balcone, comunque, la presenza del Raffone si fa notare. Alle 10 in punto di ieri mattina l’inizio della manifestazione religiosa: i fedeli si sono radunati in piazza Giovanni XXIII per assistere all’uscita della statua di San Catello dalla Cattedrale. Il percorso è quello di sempre: si attraversa il centro antico dove si rende omaggio a decine di chiese, e si esce dal buio delle stradine in piazza Orologio per dirigersi verso lo stabilimento di Fincantieri. Un corteo preceduto anche stavolta da vertici tra Chiesa, Comune e forze dell’ordine, dalle immancabili polemiche, dall’approvazione da parte dell’Ente di Palazzo Farnese di una sorta di regolamento «anticlan» che non ha trovato applicazione. Il provvedimento era stato approvato nei giorni che hanno preceduto i festeggiamenti dal commissario prefettizio Rosanna Bonadies, e si focalizzava su modalità organizzative, fonti di finanziamento e generalità dei «capiparanza». Continuando la processione, il Santo Patrono è entrato nei cantieri per la benedizione, per poi percorrere via Brin in pieno centro antico. Come già accaduto a maggio 2012 (la seconda domenica del mese mariano, infatti, si svolge la seconda processione dell’anno) i portatori tirano dritto: non ci sono nemmeno i fuochi d’artificio che di solito accompagnavano la statua in questo tratto. E il corteo comincia a ingrossarsi ancora di più: dopo aver attraversato nuovamente il centro antico, ad attendere la statua in piazza Principe Umberto ci sono migliaia di persone.

Informazioni sull'Autore

Numero di voci : 1306

Lascia un Commento

© 2012 iConfronti-inserto di Salernosera (Aut. n. 26 del 28/11/2011). Direttore: Andrea Manzi. Contatti: info@iconfronti.it

Scroll in alto