Home
Tu sei qui: Home » Cultura » Celie del politicante cerimonioso

Celie del politicante cerimonioso

Celie del politicante cerimonioso
emigrare4
Amici, camerati, cittadini, compagni
prima che la situazione ristagni,
prima che il popolo protesti e si lagni,
credo sia meglio, per me, cominciare
a preparare la valigia. Per andare?
Ma no, miei cari, per restare!
treno1
Aspetto, e siamo in tanti,
che il treno si decida a partire.
Ma il convoglio non parte;
il capostazione ha detto
«Si attende che voi saliate, ognuno,
nel suo scompartimento».
TURKEY-WEATHER-SNOW
Ma noi siamo qui: non sul tetto,
ma sul marciapiede,
chi attento a non superare
la pericolosa linea gialla,
chi si attarda a salutare partenti e affini,
chi al telefono a dare le ultime indicazioni:
«Ho lasciato, caro, la bolletta del gas da pagare,
e, ti prego, non dimenticare di chiudere il contatore,
anche se esci per poche ore».
rs_9643
Ancora vorrei conversare a lungo con voi,
promettervi che sapremo guardare dal finestrino
oltre il fumo umido del nebbione
che ci avvolge mentre rosso
il disco della stazione lampeggia
invitandoci a prendere posto.
692975_f89fed1ca1_s 
Non vi nascondo la mia lieve costernazione;
era così bello parlare insieme, chiacchierare.
Abbiamo avuto qualche diverbio, è naturale,
ci siamo – ed è normale anche questo –
odiati su più d’un punto, e frenati
soltanto per convenienza.
trenofolla
Ma, cosa importa. Sia come sia,
torno a dirvi non spingete,
non pressate, non fate ressa,
sappiamo che dobbiamo occupare il vagone
e, vi assicuro, saliremo sul treno non appena
sarà terminato quest’ultimo sermone,
questa – vi assicuriamo – più laica Messa. 
Liberamente ispirato al “Congedo del viaggiatore cerimonioso” di Giorgio Caproni

Informazioni sull'Autore

Numero di voci : 392

Lascia un Commento

© 2012 iConfronti-inserto di Salernosera (Aut. n. 26 del 28/11/2011). Direttore: Andrea Manzi. Contatti: info@iconfronti.it

Scroll in alto