Ven. Ago 23rd, 2019

I Confronti

Inserto di SalernoSera

C‘era una volta la Lega ‘costola della sinistra’.

2 min read
di Ernesto Scelza

Ernesto Scelza

di Ernesto Scelza
Ernesto Scelza
Ernesto Scelza

È allarmante l’esito della parabola della Leganord. Da movimento locale del Nord opulento che rivendica l’autonomia, anzi: la secessione dall’Italia, a movimento eversivo di estrema destra. Da ‘costola della sinistra’, come incautamente la definì alla fine degli anni Ottanta Massimo D’Alema, a partner dei neofascisti razzisti e xenofobi in Europa. Dei neofascisti di Forzanuova e di Casapound in Italia. È la triste e preoccupante parabola che va dalla Lega di Umberto Bossi e Roberto Maroni a quella di Matteo Salvini e Mario Borghezio. Dalla Lega che nel ricco Nordest, alla fine degli anni Settanta, sfruttava la crisi del rapporto della sinistra con gli operai di fabbrica e la piccola borghesia imprenditoriale. Alla Lega che tenta di sfruttare la rabbia di quanti vivono con angoscia le difficoltà di una lunga recessione economica. Dalle teorie federaliste e dalle ‘macroregioni’ di Gianfranco Miglio. Alla difesa razzista degli interessi degli ‘Italiani’ contro l’Unione Europea e la presunta ‘invasione’ dei disperati che fuggono fame e guerre in Africa e nel Medio e Vicino Oriente. Dalla esperienza giovanile di Bossi e Maroni, maturata negli ambienti sessantottini dei gruppi marxisti-leninisti, ‘maoisti’, al populismo ultraconservatore della Lega di oggi. I politologi troveranno mille ragioni di continuità tra le due fasi della vita del movimento. Ma a noi, oggi, fa paura una Lega che in Piazza Sant’Oronzo, a Lecce, partecipa, con Borghezio ospite d’onore, al raduno nazionale di Casapound. E a Cantù, la settimana prossima, al quello di Forzanuova. Annunciato dallo slogan: “Campo di Marte. Portarsi non là dove ci si difende, ma là dove di attacca”. E all’orizzonte “ecco s’avanza uno strano guerriero” lo squadrista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *