Gio. Giu 20th, 2019

I Confronti

Inserto di SalernoSera

Colpo elettorale di Berlusconi: Mussolini ha fatto anche cose buone

2 min read
Polemiche per la frase pronunciata dal Cavaliere a Milano

INAUGURAZIONE MEMORIALE DELLA SHOAH AL BINARIO 21 DELLA STAZIONE CENTRALESilvio Berlusconi (nella foto assopito durante la cerimonia di oggi a Milano) è stato fischiato all’uscita del Memoriale della Shoah a Milano, dove si è recato a sorpresa oggi per partecipare alla cerimonia di inaugurazione del museo, al binario 21 della Stazione centrale. Prima dell’inizio della cerimonia Berlusconi, conversando con i giornalisti, aveva affermato che «le leggi razziali sono la peggior colpa di Mussolini» ma che «per tanti altri versi invece aveva fatto bene». Polemiche a non finire su questa frase, che ha lasciato sconcerti in molti. Qualche fischio al termine della cerimonia è stato rivolto anche al presidente del Consiglio Mario Monti e al leader della Lega Roberto Maroni. Applausi invece per il sindaco di Milano Giuliano Pisapia. Berlusconi si è anche assopito a tratti nel corso dell’inaugurazione del Memoriale della Shoah a Milano, mentre si succedevano i vari interventi. L’ex premier era seduto tra il coordinatore del Pdl lombardo, Mario Mantovani, e la moglie del presidente del Consiglio, Mario Monti, Elsa, che ha preso parte all’appuntamento milanese con il marito.
Il Memoriale, inaugurato oggi a Milano, sotto il Binario 21, sorge dove tra il 1943 e il 1945 centinaia di ebrei, rastrellati in città e nella regione, furono caricati su vagoni merci agganciati ai convogli diretti a Auschwitz-Birkenau, Bergen Belsen e ai campi italiani di raccolta, come Fossoli e Bolzano. Dagli stessi binari partirono anche numerosi deportati politici, destinati al campo di concentramento di Mauthausen o ai campi italiani. A tre anni di distanza dalla cerimonia di posa della prima pietra, che ha dato il via ai lavori, i lavori di costruzione sono proseguiti, fino ad arrivare, oggi, all’apertura del principale nucleo del progetto. Il presidente e il vicepresidente della Fondazione, Ferruccio de Bortoli e Roberto Jarach, insieme al presidente del Consiglio Mario Monti e al sindaco Giuliano Pisapia, hanno “svelato”, alla presenza della signora Lily Safra, la targa intitolata a Edmond J. Safra, filantropo e benefattore del Memoriale, scomparso nel 1999.

1 thought on “Colpo elettorale di Berlusconi: Mussolini ha fatto anche cose buone

  1. Francamente non comprendo il senso delle polemiche sulla frase di Berlusconi e trovo del tutto pretestuose e gonfiate le reazioni di sdegno che avrebbe causato.
    Che Mussolini abbia fatto anche qualcosa di buono c’è scritto sui libri di storia – De Felice docet – ma a quanto pare in Italia c’è la libertà di dire qualunque cosa, tranne la verità, se politicamente scomoda.
    Berlusconi ha forse sbagliato nel ricordare proprio oggi gli aspetti positivi del Fascismo, ma di qui a sottoporlo alla gogna mediatica ce ne corre, soprattutto quando le accuse di “esecrabilità” arrivano da parte di certi personaggi che mascherano i propri misfatti e la propria incapacità dietro la maschera di una profonda, fasulla ipocrisia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *