Cosentino ‘sub iudice’ e don Merola “sposa” Caldoro

Cosentino ‘sub iudice’ e don Merola “sposa” Caldoro

«Berlusconi dovrebbe ascoltare Caldoro, che per me è l’unica persona pulita in Campania. Se lo facesse partecipare alla scelta dei candidati farebbe cosa gradita ai napoletani onesti e perbene». E’ l’appello lanciato da Don Luigi Merola, prete napoletano da anni attivo sul fronte del contrasto alla camorra, in merito alla scelta dei candidati alle prossime elezioni politiche. Scelte sulle quali rimangono ancora tante incertezze, soprattutto sulla candidatura di Nicola Cosentino al Senato, che stanno creando un clima di tensione e incertezza nel Pdl della Campania, regione strategica perché decisiva per il Senato.
I vertici del Pdl sono riuniti ad oltranza a palazzo Grazioli. Dopo una notte di trattative, sono ripresi gli incontri e sembra che Nicola Cosentino possa essere “ripescato” al Senato come testa di serie. Un’ipotesi confermata anche da Silvio Berlusconi, che a Sky tg24 ha detto: «La candidatura dell’ex sottosegretario all’Economia è sub iudice». In queste ore si rincorrono varie voci su conferme ed esclusioni eccellenti. Cosentino e l’ex Guardasilli Francesco Nitto Palma si sarebbero recati in queste ore in via del Plebiscito per un vertice decisivo con il Cavaliere. C’è da capire anche quale sarà l’atteggiamento del Presidente Pdl della Regione. Nei giorni scorsi Caldoro aveva auspicato un rinnovamento della classe dirigente esprimendo preoccupazioni per “il volo comune”. Oggi bocche cucite nel suo entourage e nessun commento su quel suo «non starò fermo e muto» che aveva anticipato nei giorni scorsi.
Nelle prossime ore potrebbe esserci un nuovo colpo di scena in Campania: secondo le ultime indiscrezioni, che non trovano conferma ufficiale, sarebbe spuntato il nome dell’ex ministro Gianfranco Rotondi per entrare nella rosa dei nomi della circoscrizione di Campania 2 (in un primo momento si parlava anche di un ingresso di Elio Vito), mentre l’ex sottosegretario all’Economia sarebbe tornato testa di serie a palazzo Madama, mentre Luigi Cesare verrebbe confermato alla Camera, nella circoscrizione 1.

m.amelia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *