Home
Tu sei qui: Home » Archivio » Cuomo (Anci Campania): “Rinnovamento classe dirigente, puntare sui sindaci”

Cuomo (Anci Campania): “Rinnovamento classe dirigente, puntare sui sindaci”

Cuomo (Anci Campania): “Rinnovamento classe dirigente, puntare sui sindaci”
Registriamo in questa rubrica le voci e le attività dei nostri contatti senza alcuna mediazione, verificando soltanto la veridicità delle informazioni trasmesseci. Qualche nostro eventuale intervento avrà il solo scopo di garantire una maggiore chiarezza del messaggio.

“Il ricambio della classe dirigente, che non dipende solo dall’età ma anche e soprattutto dalle competenze, deve essere regolato da una legge nazionale. Un tema così importante non può essere lasciato agli statuti dei singoli partiti. Tra i cittadini, infatti, cresce la voglia di buona politica, non l’antipolitica. E da questo punto di vista, io credo che i sindaci possano dare migliori risposte. La presenza in Parlamento di persone che hanno già amministrato grandi o piccole città e che quindi conoscono i problemi può mettere finalmente al centro le comunità e i loro interessi”. Così il presidente di Anci Campania Vincenzo Cuomo ai giovani sindaci, assessori e consiglieri comunali della Campania ammessi a partecipare a “Training Camp”, la scuola di formazione per amministratori under 35 lanciata da Anci Campania in collaborazione con l’assessorato regionale agli Enti Locali.
“Con questa scuola – continua Cuomo – Anci e Regione Campania dimostrano di voler investire fortemente sui giovani. Preparare la classe dirigente del futuro, del resto, è dovere di ogni amministratore. I sindaci cambiano, ma le città, con tutti i loro problemi e tutte le loro difficoltà, restano. Ecco perché bisogna preparare adesso i giovani alle sfide che li attendono”.
Sfide che per il presidente di Anci Campania nonché sindaco di Portici derivano soprattutto dal rapporto, troppo spesso sbilanciato, tra urgenze decisionali e procedure da rispettare. “Portare a conoscenza dei giovani impegnati a vario titolo nel governo del territorio tutte le procedure da seguire per adottare i vari provvedimenti amministrativi è indispensabile perché – spiega Cuomo – non sempre decisioni e procedure coincidono e spesso il rispetto delle procedure stesse può impedire agli amministratori di decidere velocemente e nell’interesse dei cittadini”.
E oggi, sempre al Park Hotel Miglio d’Oro di Ercolano, Training Camp continua con nuove lezioni ed esercitazioni.
Alle 12 e 30, dopo una lezione del presidente campano della Lega Autonomie Locali Nino Daniele su Federalismo e Autonomie, sullo stesso tema a salire in cattedra saranno due docenti d’eccezione: l’assessore regionale agli Enti Locali Pasquale Sommese e il sindaco di Potenza nonché responsabile Anci per il Mezzogiorno Vito Santarsiero. Al termine della lezione, i due saranno anche protagonisti dello “standing buffet”, l’originale formula didattica scelta da Anci Campania per permettere a studenti e docenti di interagire tra loro senza troppe formalità davanti a un buffet. Per l’assessore e il sindaco però le domande non finiscono qui. Alle 15 e 30, infatti, si terrà anche un “question – time” durante il quale l’esponente della Regione Campania Sommese e il presidente di Anci Basilicata Santarsiero risponderanno colpo su colpo a tutte le domande dei giovani amministratori.

 

Informazioni sull'Autore

Numero di voci : 3627

Lascia un Commento

© 2012 iConfronti-inserto di Salernosera (Aut. n. 26 del 28/11/2011). Direttore: Andrea Manzi. Contatti: info@iconfronti.it

Scroll in alto