Mar. Giu 18th, 2019

I Confronti

Inserto di SalernoSera

Da Springsteen a McCartney, uniti per le vittime di Sandy

1 min read
Concerto al Madison Square per sostenere i cittadini danneggiati dall’uragano
di Vincenzo Pascale (da NY City)

Ieri sera, fatidico, 12 dicembre 2012, il Madison Square Garden, mitico palazzo dello sport di New York, ha ospitato un concerto per la raccolta fondi per la ricostruzione delle aree di New York e New Jersey, danneggiate dall’uragano Sandy. Straordinario il cast di artisti che hanno aderito al concerto sponsorizzato dalla Banca Chase: da Bruce Springsteen (foto) a Paul McCartney a Bon Jovi a Billy Joel, Eric Clapton, Steve Martin, the Who, Rogers Waters (ex Pink Floyd). Il concerto è stato trasmesso dal canale televisivo del Madison Square Garden e scaricabile come app su Iphone per 12.99 dollari. Nel corso del concerto si è anche attivata una linea telefonica per donazioni da parte degli ascoltatori. La somma raccolta andrà a costituire un fondo denominato Robin Hood Relief Fund che compenserà gli aiuti statali e federali necessari per la ricostruzione delle aree devastate dall’uragano Sandy. La partecipazione di pubblico è stata straordinaria tanto che in diversi punti della città di Manhattan sono stati installati degli schermi giganti per far fronte alla grande richiesta di biglietti. Insomma New York non ha dimenticato la più grande tragedia natural che ha colpito la città nel corso degli ultimo cento anni. La musica e il concerto per la ricostruzione sono un altro tassello per risanare una ferita sociale ed economica inaspettata che ha colpito almeno 1 milione di newyorkesi e di abitanti dell’area costiera del New Jersey.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *