Lun. Set 16th, 2019

I Confronti

Inserto di SalernoSera

Diritti umani, Anci Campania a Baghdad per conferenza internazionale

2 min read
L’invito a partecipare ai lavori arriva direttamente dall’ambasciatore palestinese in Italia Sabri Ateyeh come segno di riconoscimento per l’impegno profuso da Anci Campania e Cielm (Coordinamento Internazionale Enti Locali del Mediterraneo) che in occasione della Giornata Mondiale di Solidarietà con il popolo palestinese hanno organizzato e promosso numerosi incontri, eventi e iniziative sul territorio.
Registriamo in questa rubrica le voci e le attività dei nostri contatti senza alcuna mediazione, verificando soltanto la veridicità delle informazioni trasmesseci. Qualche nostro eventuale intervento avrà il solo scopo di garantire una maggiore chiarezza del messaggio.

[divide style=”3″]
Sarà presente anche l’Anci Campania alla conferenza internazionale di solidarietà sui diritti umani dei prigionieri politici in programma l’11 e il 12 dicembre a Baghdad.
L’invito a partecipare ai lavori arriva direttamente dall’ambasciatore palestinese in Italia Sabri Ateyeh come segno di riconoscimento per l’impegno profuso da Anci Campania e Cielm (Coordinamento Internazionale Enti Locali del Mediterraneo) che in occasione della Giornata Mondiale di Solidarietà con il popolo palestinese hanno organizzato e promosso numerosi incontri, eventi e iniziative sul territorio.
La delegazione campana che parteciperà ai lavori della Conferenza di Baghdad, che sarà dedicata al tema dei prigionieri politici e sarà aperta dal presidente della Repubblica Irakena Jalal Talbani, dal presidente dell’Anp, Abu Mazen e dal segretario generale della Lega Araba, Nabil Elaraby, sarà composta dal direttore del Cielm Giacomo Serafini, dal magistrato Nicola Quatrano e dall’avvocato Francesco Marco De Martino, in rappresentanza di Ossin (Osservatorio Internazionale per i Diritti).
Ad accompagnare la delegazione Mario Laporta, fotoreporter dell’agenzia Controluce.
“Abbiamo accolto l’invito dell’ambasciatore palestinese a partecipare ai lavori – ha dichiarato Francesco Regine, presidente del Cielm e responsabile delle Relazioni Internazionali di Anci Campania – nella convinzione e nella consapevolezza che la nostra regione e in particolare gli enti locali campani possono ricoprire un ruolo centrale nei processi di integrazione tra i Paesi del Mediterraneo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *