Home
Tu sei qui: Home » Archivio » Disoccupati sul Palazzo Reale di Napoli: la vita per il lavoro

Disoccupati sul Palazzo Reale di Napoli: la vita per il lavoro

Disoccupati sul Palazzo Reale di Napoli: la vita per il lavoro

Un gruppo di disoccupati è salito sul tetto del Palazzo Reale a Piazza Plebiscito a Napoli. Si definiscono “disperati padri di famiglia” e chiedono aiuto e lavoro alle istituzioni.
Un portavoce del gruppo ha parlato al telefono con l’Ansa: i disoccupati non sono intenzionati ad abbandonare la protesta.
“Siamo disperati e non ce ne andremo senza concrete assicurazioni – hanno detto – Resteremo qui fino a quando qualcuno non ci metterà in condizione di sostenere le nostre famiglie. Non ci sono soldi e non torneremo a casa” – ha concluso il portavoce, contattato telefonicamente dall’agenzia di informazione.
Inutili da questa mattina i tentativi di convincere i padri di famiglia disoccupati ad abbandonare il tetto del Palazzo Reale di Napoli. I disoccupati hanno affisso anche uno striscione sul quadrante dell’orologio: “Mo’ basta, ci avete ridotto alla fame, siamo stanchi”. Da questa mattina, i disoccupati stanno attirando l’attenzione di turisti e passanti, colpendo con oggetti contundenti le campane dell’orologio e gridando slogan che spiegano i motivi della protesta.

Informazioni sull'Autore

Numero di voci : 733

Lascia un Commento

© 2012 iConfronti-inserto di Salernosera (Aut. n. 26 del 28/11/2011). Direttore: Andrea Manzi. Contatti: info@iconfronti.it

Scroll in alto