Imponenti funerali per l’addio all’avvocato Bernardino Maffucci

Imponenti funerali per l’addio all’avvocato Bernardino Maffucci

di Silvia Siniscalchi

Dolore profondo per una collettività quando viene a mancare un proprio figlio, molto amato e noto, tornato in patria dopo essere nato lontano, dall’altra parte del mondo, e dopo aver costruito una famiglia, la propria vita, il proprio futuro nel luogo più caro. Il nome di Bernardino Maffucci racconta una storia, quella di uomo molto conosciuto nella comunità dove viveva da 80 anni, dopo essere nato a Mineola (Stati Uniti D’America). L’avvocato Maffucci, infatti, si era trasferito con la sua famiglia d’origine a Marzano di Nola, in provincia di Avellino, diventando, negli anni, punto di riferimento e aiuto per i suoi compaesani dell’area nolana e avellinese e per tutti i suoi corregionali, grazie anche alla sua lungimiranza e all’attività di avvocato.
Molto noto nel foro di Nola e di Avellino, Maffucci si è spento oggi (martedì 6 novembre) all’età di 87 anni, ma rimarrà un indimenticabile esempio umano e morale di altruismo e abnegazione, per essersi speso tutta la vita per la comunità di Marzano di Nola, per la sua famiglia e per gli amici. Un impegno fatto di amore profondo per la sua patria: tornato in Italia all’età di 7 anni, durante la Seconda Guerra mondiale aveva prestato servizio presso l’esercito statunitense e presso quello italiano, con il grado di Sergente dell’Aeronautica, partecipando tra l’altro all’impresa del Ponte di Berlino. La sua opera è continuata poi come esperto legale, professione che ha esercitato per tutta la vita dando priorità ai rapporti umani e all’amicizia più generosa.
Ai figli, dott. Aldo, urologo dell’ospedale Monaldi di Napoli, ing. Michele, dott.ssa Angela Maffucci, segretaria comunale del Comune di Mercato San Severino (Sa) e di Pago del Vallo di Lauro (Av), geometra Fulvio Maffucci, al genero Gigi Casciello, già direttore dei quotidiani “Roma” e “Nuovo Salernitano” e attualmente direttore responsabile del quotidiano online IConfronti, alle nuore e ai nipoti tutti esprimiamo i sentimenti dell’affettuoso cordoglio della nostra testata, in particolare del direttore Andrea Manzi, del web editor Silvia Siniscalchi, del desk (Mario Amelia e Barbara Ruggiero), dei collaboratori, della società editrice e della concessionaria di pubblicità.
Oggi pomeriggio imponenti funerali e il corale cordoglio dei concittadini.

Silvia Siniscalchi

Un pensiero su “Imponenti funerali per l’addio all’avvocato Bernardino Maffucci

  1. We are all so very sad to lose a very special person. For me especially,Zio bernardino will always be the special link to my father and the Maffucci family. I will never forget how I always feel when I am with my cousins in Italy.And I will never forget my very first trip to my ” roots” many years ago. Vii volglio tutti bene..Che Dio ti benedica, Ziio.
    Marie & famiglia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *