Mar. Ago 20th, 2019

I Confronti

Inserto di SalernoSera

Domani il trio Deidda/Mazzariello/Paternesi in “Actual Size” al Pub il Moro

2 min read
Un progetto nuovo di zecca con composizioni originali dal taglio moderno e pieno di sfumature con colori jazz funk, latin, mutuate ed elaborate dalla esperienza creativa di quattro musicisti doc.
Registriamo in questa rubrica le voci e le attività dei nostri contatti senza alcuna mediazione, verificando soltanto la veridicità delle informazioni trasmesseci. Qualche nostro eventuale intervento avrà il solo scopo di garantire una maggiore chiarezza del messaggio.

[divide style=”3″]
Un progetto nuovo di zecca con composizioni originali dal taglio moderno e pieno di sfumature con colori jazz funk, latin, mutuate ed elaborate dalla esperienza creativa di quattro musicisti doc. Venerdì 30 novembre il palcoscenico del Risto Pub Il Moro di Cava de’ Tirreni (Sa) presenta un quartetto d’eccezione: i fratelli Alfonso e Dario Deidda, Julian O. Mazzariello ed Alessandro Paternesi, rispettivamente al sassofono, basso, pianoforte e batteria.
I jazzisti salernitani saranno impegnati nelle sale del locale della cittadina metelliana per l’appuntamento musicale di MoroInJazz, la rassegna organizzata dal Moro del Borgo Scacciaventi, con la direzione artistica di Gaetano Lambiase, con il giovane batterista fabrianese, tra i piu’ richiesti nel jazz italiano e presenteranno il loro nuovo progetto musicale “Actual Size” che presto sarà anche inciso.
Nasce da Alfonso Deidda, il polistrumentista salernitano oggi considerato uno dei migliori talenti della nuova scena musicale italiana ed internazionale Fondamentale la tecnica del bassista salernitano, l’idea di aggregare una nuova formazione con i solisti caratterizzati da un indiscutibile spessore, improvvisatori maturi e lungimiranti, dotati di un timing fuori dal comune, Dario Deidda, Julian O. Mazzariello e Alessandro Paternesi, già in campo con le loro diverse esperienze musicali nel trio DMP.
Dario Deidda che ha diviso il palco con Benny Golson, James Moody, George Coleman e decine di altri grandi nomi del jazz internazionale. La sua collaborazione con Julian Mazzariello dura da molti anni, tanto che il pianista compare già nel primo album di Deidda da leader, “3 from the ghetto” prodotto nel 2003 da Gegé Telesforo e Ben Sidran. Accanto al virtuosismo e la geniale imprevedibilità di Mazzariello al piano, ormai maturo musicista di livello mondiale, c’è la freschezza ritmica di Alessandro Paternesi, che unisce alla sua batteria anche un buon numero di percussioni a cui probabilmente sarà affidato quel lato melodico che lo contraddistingue. Con un repertorio che mette insieme brani originali firmati da ognuno dei componenti della nuova formazione e alcune pagine di storia del jazz, la serata si annuncia di particolare interesse musicale.

Info concerti 089 4456352 _ 333 4949026 _3408202005_ 3297899172 www.pubilmoro.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *