Energie in movimento, rassegna della Compagnia Teatro Bis

Energie in movimento, rassegna della Compagnia Teatro Bis

Registriamo in questa rubrica le voci e le attività dei nostri contatti senza alcuna mediazione, verificando soltanto la veridicità delle informazioni trasmesseci. Qualche nostro eventuale intervento avrà il solo scopo di garantire una maggiore chiarezza del messaggio.

[divide style=”3″]

La nuova Rassegna
ENERGIE IN MOVIMENTO

Mercoledì 16 gennaio 2012, con replica il 17 gennaio,

presso l’Auditorium dell’Azienda del gas

inizia la Rassegna “ENERGIE IN MOVIMENTO”
curata dalla Compagnia Teatro Bis

che presenta un cartellone variegato con proposte interessanti che spaziano dal teatro, alla musica, alla danza. Gli spettacoli sono tutti incentrati non solo sulla qualità ma anche sulla creatività a maggiore ragione per le caratteristiche dell’Auditorium non certo proprio adatte per le misure ridotte del palcoscenico.
La linea di impostazione è quella della libertà artistica .
A tal proposito i giovani valenti artisti , con una maturata esperienza di palcoscenico, si propongono sul palcoscenico dell’Auditorium dell’Azienda del Gas di Salerno con spettacoli di forti energie creative, dinamiche ed innovative. L’ingresso è fissato in 10 euro.Una cifra popolare per consentire la più ampia partecipazione.
Ad aprire il primo appuntamento è la compagnia “SIGNORIVOLKSBUHNE” con lo spettacolo “AMLETO” da William Shakespeare in una interessante ed accattivante messainscena.
“Amleto è uno di noi – spiega il regista Marco Dell’Acqua – al quale viene impedito di essere ciò che desidera essere, questo accomuna l’eroe protagonista all’uomo contemporaneo, dunque, riproponendo Amleto, vogliamo gridare alla necessità di osservare con coraggio il nostro tempo.Isolarsi significa morte,insegna Amleto.
In scena Antonetta Capriglione e Antonino Masilotti, le musiche di Gabriele Loria, disegno Luci ed Audio di Gerardo Giordano , Regia Marco Dell’Acqua
Info 349.6671801 – 388.7339912 – 328.0579973

redazioneIconfronti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *