Facebook le rifiuta l’iscrizione solo perché ha 104 anni

Facebook le rifiuta l’iscrizione solo perché ha 104 anni

OldPeopleAtPCAvere 104 anni e non potersi iscrivere a Facebook per sopraggiunti limiti di età. È accaduto a un’arzilla vecchina canadese che, guidata da una sua nipote, si è avvicinata, nonostante la veneranda età, al mondo dei social network. Marguerite Joseph, questo il nome della nonnina canadese, per un po’ si è divertita a utilizzare il social network della nipote e poi, dopo aver capito il meccanismo, ha deciso di aprire una pagina tutta sua per postare frasi e immagini.
Al momento dell’iscrizione, la sorpresa: la signora Marguerite non ha potuto dichiarare la sua età. Per Facebook il 1908 era una data troppo lontana nel tempo e il social network non avrebbe accettato la sua richiesta di iscrizione. E allora, pur di cedere al magico mondo di Zuckeberg, la nonnina, ha deciso di mentire sull’età e di togliersi un po’ di anni. Ma a 104 anni non è più il caso di mentire sull’età, neanche per un’arzilla signora. E allora Marguerite ha deciso di far valere i propri diritti e con l’aiuto della nipote ha rivolto le sue lamentele direttamente a Mark Zuckerberg, fondatore del popolare social network.
La risposta dell’azienda di Palo Alto non ha tardato ad arrivare: «Abbiamo scoperto di recente un problema tecnico per cui alcuni utenti di Facebook potrebbero non essere in grado di immettere la propria data di nascita, se è anteriore al 1910 – ha spiegato un portavoce di Facebook – Stiamo lavorando per risolvere la questione».
La storia della nonnina canadese mostra come le nuove tecnologie siano oramai alla portata di tutti e come non siano solo più i bambini a dover mentire sull’età per potersi iscrivere al social network (l’età minima è di 13 anni)…
È proprio il caso di dire: non è mai troppo tardi per imparare e … per cambiare le regole del gioco!
(b. r.)

Barruggi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *