Home
Tu sei qui: Home » Archivio » Ferragosto in città, ecco i luoghi d’arte rimasti aperti

Ferragosto in città, ecco i luoghi d’arte rimasti aperti

Ferragosto in città, ecco i luoghi d’arte rimasti aperti

Alle ferie di Ferragosto, si sa, è difficile rinunciare. Ma se viaggi esotici, e pure mare e montagna, possono diventare proibitivi in questa torrida estate di crisi, non va sottovalutata l’alternativa del museo, tanto più che a Milano, per esempio, si entra gratis e ci si può portare da leggere e a Udine i musei civici offrono persino il gelato. Salvata in extremis da tagli e spending review, la tradizionale apertura del 15 di agosto si rinnova anche quest’anno aprendo le porte di oltre 300 luoghi di cultura statali e comunali in tutta Italia. E le possibilità sono tantissime e varie, dai musei più blasonati alle realtà più piccole e meno conosciute. A dispetto della penuria di personale di custodia non vanno in vacanza gli Uffizi a Firenze, Le gallerie dell’Accademia a Venezia, la Galleria Borghese a Roma, Palazzo Reale di Napoli o La Reggia di Caserta, tanto per citare i must. E per chi di musei non volesse sentir parlare ci sono i castelli, come lo stupefacente Forte di Gavi, in Piemonte, grandiosa fortezza di origine medievale che di sicuro vale una gita ferragostana, o come l’opulento Castello Reale di Racconigi (To). A Trieste apre il Museo Storico di Palazzo Miramare, in Valle d’Aosta ci si può avventurare tra le sale del tenebroso e affascinante Forte di Bard, in Lombardia vale una gita il Castello di Sirmione. E ancora, l’occasione può essere buona per visitare i fantasmagorici mosaici della Basilica di Sant’Apollinare a Ravenna, il Museo di Palazzo Reale a Genova, i gioielli etruschi del Museo di Villa Giulia, il Raffaello e gli altri mille tesori alla Pinacoteca di Brera di Milano. Sempre che la temperatura lo permetta, sono aperti poi i cancelli dei siti archeologici: il Colosseo, i fori, le terme di Caracalla a Roma, i templi di Paestum, gli scavi di Pompei, Ercolano, Oplonti in Campania, gli scavi di Aquileia in Friuli. (l’elenco completo si può consultare sul sito del ministero dei beni culturali www.beniculturali.it). A Milano i musei civici sono aperti e anche gratuiti, come iniziativa del comune che all’interno dei musei ha allestito delle sale di lettura e per la giornata offre sport, musica e fuochi d’artificio in piazza del Cannone e al Castello Sforzesco. Il “gusto dell’arte” è invece la nuova formula proposta dai Civici Musei di Udine: domani chi visiterà un museo o una mostra della rete museale cittadina potrà poi gustare, esibendo il biglietto, un cono gelato in una gelateria che ha aderito all’iniziativa.

Informazioni sull'Autore

Numero di voci : 1292

Lascia un Commento

© 2012 iConfronti-inserto di Salernosera (Aut. n. 26 del 28/11/2011). Direttore: Andrea Manzi. Contatti: info@iconfronti.it

Scroll in alto