Mar. Giu 18th, 2019

I Confronti

Inserto di SalernoSera

Finanziamenti e sospensione mutui: in Campania un po’ di respiro per le Pmi

1 min read
Asso.A.P.I. Salerno plaude all’adesione della Regione Campania all’accordo per le “Nuove misure per il credito alle Pmi”

Pietro Vivone

Registriamo in questa rubrica le voci e le attività dei nostri contatti senza alcuna mediazione, verificando soltanto la veridicità delle informazioni trasmesseci. Qualche nostro eventuale intervento avrà il solo scopo di garantire una maggiore chiarezza del messaggio.

[divide style=”3″]

Pietro Vivone

Si profilano condizioni più idonee e meno soffocanti per permettere alle piccole e medie imprese campane di affrontare il difficile momento di crisi. La Regione Campania ha aderito, con una delibera di giunta, all’accordo per le “Nuove misure per il credito alle Pmi”, sottoscritto il 28 febbraio 2012 tra il ministero delle Finanze, il ministero dello Sviluppo Economico, l’ABI (Associazione bancari italiani) e le associazioni imprenditoriali.
Sospensione per 12 mesi del pagamento della quota capitale delle rate dei mutui a medio e lungo termine, anche se agevolati o perfezionati tramite il rilascio di cambiali; allungamento della durata dei mutui; operazioni di finanziamento connesse ad aumenti dei mezzi propri realizzati dall’impresa: sono queste le nuove misure di cui potranno beneficiare da ora in poi anche le Pmi in Campania.
«Si tratta di un intervento importante – dichiara Pietro Vivone, presidente di Asso.A.P.I. Salerno, l’Associazione artigiani e piccoli imprenditori – che può dare una mano alle imprese e condurle verso un 2013 meno soffocante da un punto di vista fiscale e finanziario. La gestione dei debiti, infatti, diventa sempre più uno strumento indispensabile per la longevità delle aziende. E queste misure daranno alle stesse un po’ di respiro».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *