Home
Il blog de IConfronti utilizza cookie di servizio e di analisi. Continuando la navigazione accetti l’uso di tali cookie. Più informazioni.
Tu sei qui: Home » Archivio » Gaber, Benni, Mesolella, e Senese: gli appuntamenti della settimana al Trianon

Gaber, Benni, Mesolella, e Senese: gli appuntamenti della settimana al Trianon

Gaber, Benni, Mesolella, e Senese: gli appuntamenti della settimana al Trianon
Registriamo in questa rubrica le voci e le attività dei nostri contatti senza alcuna mediazione, verificando soltanto la veridicità delle informazioni trasmesseci. Qualche nostro eventuale intervento avrà il solo scopo di garantire una maggiore chiarezza del messaggio.

Quattro importanti appuntamenti in calendario per questa settimana al Trianon.
Si inizia mercoledì 7 novembre, alle 12, con la conferenza stampa, organizzata insieme alla fondazione Giorgio Gaber, per presentare lo spettacolo di Andrea Scanzi e la mostra che, nel teatro della musica a Napoli, anticipano le manifestazioni per il decimo anniversario della scomparsa del cantautore.
Quindi un doppio appuntamento con Stefano Benni: venerdì 9 novembre, alle 18:30, presenterà il suo nuovo romanzo Di tutte le ricchezze, edito da Feltrinelli (ingresso gratuito).
L’indomani, sabato 10, alle 21, lo scrittore italiano più irriverente e ironico sarà sul palco del Trianon per Ci manca Totò, lo spettacolo programmato nella scorsa stagione estiva e poi rimandato per la pioggia: dedicato al principe della risata, è il nuovo progetto live di Benni insieme a Fausto Mesolella, in cui la chitarra dell’ex Avion Travel, filo conduttore dell’intero concerto, accompagna le letture di Benni e le sue performances vocali. Lo scrittore bolognese, che per l’occasione presenterà diversi testi, sorprenderà rivestendo a tratti i panni del cantante, con uno stile del tutto personale a metà strada «tra il rap, il recitato e il melodico». Tra le letture, un brano dedicato a Fabrizio De Andrè e uno su Totò, inedito, con un testo sospeso tra ironia e malinconia. Biglietti da 10 a 20 euro.
Ultimo appuntamento domenica 11 novembre, alle 21, con James Senese, divenuto ormai un musicista ospite del Trianon. Questo artista poliedrico, padre fondatore del movimento musicale denominato «Neapolitan power», che, a cavallo tra gli anni ‘60 e ’70, nacque e si sviluppò all’ombra del Vesuvio, ha una storia musicale lunga più di quarant’anni, iniziata a Miano, nella periferia di Napoli, con Vito Russo e Mario Musella negli Showmen e continuata con la straordinaria esperienza dei Napoli centrale e la lunga collaborazione artistica con Pino Daniele. In questo nuovo set dal vivo ripercorrerà il suo percorso musicale con pezzi come Campagna, Malasorte, Manama, È na bella jurnata, insieme a brani più recenti del suo ultimo disco, come È fernut’ ‘o tiempo e Je me chiammo Carminiello. Biglietti da 10 a 15 euro.
Informazioni telefoniche sui concerti di Benni&Mesolella e di Senese ai numeri 081-743 62 71 e 081-225 82 85.
Biglietti in vendita anche nelle prevendite abituali, nonché online sul sito del teatro www.teatrotrianon.org.
Approfondimenti su radio Marte (www.radiomarte.it), media partner ufficiale del Trianon.

Informazioni sull'Autore

Numero di voci : 3445

Lascia un Commento

© 2012 iConfronti-inserto di Salernosera (Aut. n. 26 del 28/11/2011). Direttore: Andrea Manzi. Contatti: info@iconfronti.it

Scroll in alto