Giglio Insuperabile, gadget per finanziare la camorra: arrestati

Giglio Insuperabile, gadget per finanziare la camorra: arrestati

Sei persone accusate di aver imposto gadget per finanziare il tradizionale “Giglio insuperabile” sono state arrestate dai carabinieri di Torre del Greco (Napoli) in una operazione scattata la scorsa notte. Gli arrestati sono vicini o affiliati al clan camorristico dei “Cuccaro Aprea”, che opera nella zona orientale di Napoli. Sono accusati di estorsione aggravata dal metodo mafioso. Nei riguardi degli arrestati i carabinieri hanno eseguito ordinanze di custodia cautelare in carcere emesse al termine di indagini coordinate dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli. Gli investigatori hanno scoperto che in occasione della ricorrenza annuale della “Festa dei Gigli” di Barra, quartiere di Napoli il clan dei “Cuccaro Aprea” aveva allestito il “Giglio insuperabile”, che è una torre di legno e cartapesta diventato simbolo del potere del clan camorristico, attuando numerose estorsioni con le quali commercianti, cittadini e operatori economici erano stati costretti a versare sostanziosi contributi con l’acquisto forzato di gadget.

m.amelia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *