Gio. Giu 20th, 2019

I Confronti

Inserto di SalernoSera

Gli italiani non comprerebbero auto usate da Balotelli e Monti. E tu?

3 min read
Comprereste un’automobile usata da Balotelli? E da Mario Monti o Prandelli? Acquistare un’auto di seconda mano è certamente difficile: un veicolo apparentemente perfetto può nascondere difetti enormi e causare grossi problemi o spese impreviste. Le macchine con un chilometraggio già elevato offrono poche garanzie? Quali saranno i difetti che il venditore nasconde? Per “fidarci” potrebbe essere utile avere come consulente un personaggio famoso, in grado di darci sicurezza. Per gli italiani non è questo il caso del calciatore Mario Balotelli, ritenuto - in un sondaggio condotta su mille automobilisti da 'Facile.it', comparatore leader del settore Rc auto - venditore alquanto inaffidabile, seguito in ‘classifica’ da Vittorio Sgarbi e dal premier Mario Monti. Fra i Vip di cui fidarsi invece: il Ct della Nazionale, Cesare Prandelli, Luca Cordero di Montezemolo o il conduttore di Ballarò Giovanni Floris. Nel dettaglio, il risultato del sondaggio vede l’asso della nazionale italiana al primo posto fra i venditori dai quali non comprerebbero mai un'auto usata, con il 21,7% delle risposte, alle sue spalle si piazzano Vittorio Sgarbi (20,9%) e il primo ministro italiano Mario Monti (16,7%). Al quarto posto troviamo (anche qui, a sorpresa) giudice di "X Factor", Morgan (14%). È chiaro che i personaggi instabili, le teste calde per intenderci, potrebbero essere anche degli esperti di auto, ma non ci darebbero la giusta serenità per usare la carta di credito (la presenza di Monti, in questo, si commenta abbastanza facilmente). Al quinto posto troviamo con il 9,7% Raffaella Fico e all’8,5% un altro politico (questa volta donna), Elsa Fornero, il ministro del Lavoro e delle politiche sociali, che dopo il suo pianto non ha convinto sul difficile tema dell’occupazione. A seguire, tre personaggi con l’ingiusta “nomea” di antipatici: il giudice di "Italia’s Got Talent" e “Amici” Rudy Zerbi (4,7%), Enzo Miccio di Real Time (1,2%) che probabilmente per i vestiti e abiti da sposa non ha rivali, ma per le auto non è ritenuto all’altezza. E ancora un terzo nome, totalmente insospettabile. Parliamo di Paolo Limiti (1%), penultimo, il quale sarà venuto in mente per la sua attuale visibilità televisiva nel programma estivo di Raiuno con “E state con noi in tv”. O c'è dell’altro? Eppure la sua cultura e attenzione verso il pubblico... Anche questo è un mistero. Decima Federica Pellegrini (0,8%). In cima alla classifica dei Vip da cui, invece, gli italiani comprerebbero senza problemi una vettura di seconda mano è risultato Cesare Prandelli, che ha ottenuto il 19,4% delle preferenze. Va detto - precisa una nota - che il sondaggio è iniziato nelle settimane successive agli europei di calcio, fattore che probabilmente ha influito nella scelta del nome del più affidabile fra i ‘venditori Vip di auto usate’. Subito dietro Prandelli, un personaggio che di motori se ne intende parecchio: il presidente della Ferrari, Luca Cordero di Montezemolo (con il 16,5% del campione), seguito da Giovanni Floris (14,1%). In quarta posizione c'è la prima donna, Valentina Vezzali, con l’11,2% di favorevoli (molto più amata nel pubblico maschile rispetto a quello femminile, che cosa curiosa). Amatissima anche Michelle Hunziker (anche se in quel 10% ci viene il sospetto che ci sia anche una componente di attrazione). A seguire troviamo con il 9,7% dei voti il conduttore de “L’Eredità”, Carlo Conti (è già testimonial di prodotti, quindi ha un profilo molto adatto). Con una percentuale molto più bassa di preferenze Emma Marrone (6,2%), la cantante di Amici e vincitrice di Sanremo 2012 (complice anche il suo spot come testimonial Hyundai?). In fondo alla classifica il comico/antipolitico Beppe Grillo (5%, è molto curioso come nome) e il cantante Tiziano Ferro (4,4% dei voti). E voi da chi comprereste un’auto usata? E da chi non la comprereste mai? Scrivete a iconfronti.it

Comprereste un’automobile usata da Balotelli? E da Mario Monti o Prandelli? Acquistare un’auto di seconda mano è certamente difficile: un veicolo apparentemente perfetto può nascondere difetti enormi e causare grossi problemi o spese impreviste. Le macchine con un chilometraggio già elevato offrono poche garanzie? Quali saranno i difetti che il venditore nasconde?
Per “fidarci” potrebbe essere utile avere come consulente un personaggio famoso, in grado di darci sicurezza. Per gli italiani non è questo il caso del calciatore Mario Balotelli, ritenuto – in un sondaggio condotta su mille automobilisti da ‘Facile.it’, comparatore leader del settore Rc auto – venditore alquanto inaffidabile, seguito in ‘classifica’ da Vittorio Sgarbi e dal premier Mario Monti. Fra i Vip di cui fidarsi invece: il Ct della Nazionale, Cesare Prandelli, Luca Cordero di Montezemolo o il conduttore di Ballarò Giovanni Floris. Nel dettaglio, il risultato del sondaggio vede l’asso della nazionale italiana al primo posto fra i venditori dai quali non comprerebbero mai un’auto usata, con il 21,7% delle risposte, alle sue spalle si piazzano Vittorio Sgarbi (20,9%) e il primo ministro italiano Mario Monti (16,7%). Al quarto posto troviamo (anche qui, a sorpresa) giudice di “X Factor”, Morgan (14%).
È chiaro che i personaggi instabili, le teste calde per intenderci, potrebbero essere anche degli esperti di auto, ma non ci darebbero la giusta serenità per usare la carta di credito (la presenza di Monti, in questo, si commenta abbastanza facilmente). Al quinto posto troviamo con il 9,7% Raffaella Fico e all’8,5% un altro politico (questa volta donna), Elsa Fornero, il ministro del Lavoro e delle politiche sociali, che dopo il suo pianto non ha convinto sul difficile tema dell’occupazione.
A seguire, tre personaggi con l’ingiusta “nomea” di antipatici: il giudice di “Italia’s Got Talent” e “Amici” Rudy Zerbi (4,7%), Enzo Miccio di Real Time (1,2%) che probabilmente per i vestiti e abiti da sposa non ha rivali, ma per le auto non è ritenuto all’altezza. E ancora un terzo nome, totalmente insospettabile. Parliamo di Paolo Limiti (1%), penultimo, il quale sarà venuto in mente per la sua attuale visibilità televisiva nel programma estivo di Raiuno con “E state con noi in tv”. O c’è dell’altro? Eppure la sua cultura e attenzione verso il pubblico… Anche questo è un mistero. Decima Federica Pellegrini (0,8%). In cima alla classifica dei Vip da cui, invece, gli italiani comprerebbero senza problemi una vettura di seconda mano è risultato Cesare Prandelli, che ha ottenuto il 19,4% delle preferenze. Va detto – precisa una nota – che il sondaggio è iniziato nelle settimane successive agli europei di calcio, fattore che probabilmente ha influito nella scelta del nome del più affidabile fra i ‘venditori Vip di auto usate’. Subito dietro Prandelli, un personaggio che di motori se ne intende parecchio: il presidente della Ferrari, Luca Cordero di Montezemolo (con il 16,5% del campione), seguito da Giovanni Floris (14,1%). In quarta posizione c’è la prima donna, Valentina Vezzali, con l’11,2% di favorevoli (molto più amata nel pubblico maschile rispetto a quello femminile, che cosa curiosa). Amatissima anche Michelle Hunziker (anche se in quel 10% ci viene il sospetto che ci sia anche una componente di attrazione). A seguire troviamo con il 9,7% dei voti il conduttore de “L’Eredità”, Carlo Conti (è già testimonial di prodotti, quindi ha un profilo molto adatto). Con una percentuale molto più bassa di preferenze Emma Marrone (6,2%), la cantante di Amici e vincitrice di Sanremo 2012 (complice anche il suo spot come testimonial Hyundai?).
In fondo alla classifica il comico/antipolitico Beppe Grillo (5%, è molto curioso come nome) e il cantante Tiziano Ferro (4,4% dei voti). E voi da chi comprereste un’auto usata? E da chi non la comprereste mai? Scrivete a iconfronti.it

1 thought on “Gli italiani non comprerebbero auto usate da Balotelli e Monti. E tu?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *