Guarino: il sistema sanitario campano è in coma profondo

Guarino: il sistema sanitario campano è in coma profondo
Registriamo in questa rubrica le voci e le attività dei nostri contatti senza alcuna mediazione, verificando soltanto la veridicità delle informazioni trasmesseci. Qualche nostro eventuale intervento avrà il solo scopo di garantire una maggiore chiarezza del messaggio.

[divide style=”3″]
Carmen Guarino, Presidente di Impegno Sociale e Direttore di Rete Solidale dichiara: il sistema sanitario campano e’ ormai in coma profondo; e’ vero che il governo regionale ha quasi azzerato il debito calcolato dal piano di rientro ma bisogna aggiungere anche che i servizi ai cittadini, (alle fasce più deboli sono quasi spariti) e quelli esistenti hanno un livello qualitativo basso, così si mette a rischio la salute dei cittadini. Questo non e’ accettabile in un paese normale, in un paese civile, il diritto alla salute rischia di essere garantito solo ai ricchi. Questi ulteriori tagli, da Tremonti a Monti, porteranno al collasso l’intero settore socio-assistenziale, continua la Guarino: siamo in piena Emergenza sociale. Ieri ho partecipato al tavolo Sanita’ di Assindustria e la situazione debitoria dell’Asl di Salerno e dell’intero comparto e’ a dir poco drammatica: che fine faremo e che fine faranno i più deboli, gli anziani, chi non ha reddito, gli ammalati gravi, quelli non autosufficienti o in fase terminale? Chi ci risponde Caldoro o il Ministro alla Sanita’?
Ulteriori tagli non sono più accettabili, bisogna cercare eventualmente di razionalizzare meglio la spesa evitando i tagli lineari che, senza i dovuti approfondimenti tecnici, sono pericolosi e dannosi per tutti noi.  Impegno Sociale dice BASTA!!!

redazioneIconfronti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *