Dom. Lug 21st, 2019

I Confronti

Inserto di SalernoSera

I costi della politica da tagliare? Macché, scioperano i bus…

2 min read
C'è di tempo fino al 9 dicembre, altrimenti ci penseranno "quelli che vengono dopo di noi"
di Diogene

Ma quali privilegi, quale casta, quali auto blu? Deputati e senatori, se non lo sapete, adesso viaggiano draconianamente con i mezzi pubblici. Non lo sapevo nemmeno io, ma mi sono dovuto ricredere. Quanto sono bravi e assennati i nostri parlamentari! Li abbiamo stuzzicati nel loro amor proprio perché usavano troppe auto blu con aggravi di costi per la pubblica amministrazione? E loro si sono adeguati. Si sono talmente adeguati e viaggiano talmente bene e comodi sui mezzi pubblici che, in ossequio al previsto sciopero dei trasporti, per forza di cose, hanno fatto saltare la seduta sui costi della politica negli enti locali. C’è lo sciopero dei bus a Roma, non lo sapevate?
Scusate, di grazia, me lo dite come sarebbero tornati a casa dopo una lunga settimana di lavoro con gli scioperi dei trasporti pubblici in corso? La Lega è stata la più sollecita; la Lega dalle mille idee e dalla risoluzione facile: ma quali costi della politica, qua ci sono gli scioperi dei trasporti in vista. È meglio che ce ne torniamo a casa con qualche giorno di anticipo e prolunghiamo il weekend. Soluzione brillante, brillantissima, anzi geniale.
E tutti i provvedimenti da adottare nei confronti della cosiddetta casta: i costi della politica, il decreto dello sviluppo, il maxi-emedamento contenente i tagli ai consiglieri regionali, quelli ai fondi ai gruppi parlamentari; che facciamo, li accantoniamo?
Possono attendere, non c’è fretta: la politica ha i suoi tempi, e vanno rispettati. C’è tempo fino al 9 dicembre per la conversione del decreto. Forse ce la si fa. E se proprio non ce la si fa, che ci possiamo fare? Ci penseranno altri, quelli che verranno dopo di noi. Noi siamo puri, siamo ligi al mandato ricevuto, ci sforziamo di fare tutto quello che è umanamente possibile, certe volte anche l’impossibile. Per i miracoli ci stiamo attrezzando, come recitava qualche anno fa un vecchio cartello all’interno di una scalcagnata ma onorata officina di paese.
Il miracolo, per la verità, sarebbe un altro. E non è difficile che venga messo in scena. Quando è troppo, è troppo!

1 thought on “I costi della politica da tagliare? Macché, scioperano i bus…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *