Ven. Ago 23rd, 2019

I Confronti

Inserto di SalernoSera

I matrimoni più felici e duraturi? Quelli nati online

2 min read
Lo rivela un’indagine condotta su ventimila statunitensi convolati a nozze tra il 2005 e il 2012

disegnare-le-nozze-onlineLe migliori relazioni sentimentali sono quelle nate da incontri on line. Definitivamente sdoganati i dubbi relativi agli amori nati su internet: una ricerca dell’Università di Chicago dimostra scientificamente che i matrimoni più felici e duraturi sono quelli nati da incontri on line.
L’indagine è stata condotta su quasi ventimila statunitensi convolati a nozze tra il 2005 e il 2012. Un terzo del campione ha conosciuto il proprio partner grazie a internet.
I risultati dello studio, di cui dà notizia l’Ansa, sono stati pubblicati anche  sull’autorevole rivista dell’Accademia americana delle scienze Pnas e sembrano dimostrare che Cupido, svolazzando sul web, diventa quasi infallibile.
In base a quanto emerso dalla ricerca, le coppie nate on line risultano quelle più soddisfatte del loro matrimonio: 5,64% rispetto al 5,48% delle coppie “classiche”. Ma neppure le unioni tra persone che si sono conosciute on line si rivelano infallibili: il 6% dei casi analizzati è composto da matrimoni giunti al capolinea; un risultato comunque migliore rispetto al 7,6% dei matrimoni “tradizionali”.
E chi sono gli innamorati digitali? L’identikit è presto fatto: si tratta di uomini e donne tra i 30 e i 39 anni, che hanno spesso un lavoro ben pagato e, nel 45% dei casi, si incontrano grazie a siti di appuntamenti on line.
«Questi dati – commenta il coordinatore dello studio John Cacioppo – suggeriscono che internet può alterare le dinamiche e gli esiti stessi del matrimonio».
Sul perché gli incontri nati on line siano più duraturi delle relazioni tradizionali, c’è ancora qualche dubbio. Per gli psicologi dell’Università di Chicago, il successo dei matrimoni 2.0 sarebbe dovuto all’ampia varietà di scelta presente on line, ai criteri di selezione sempre più precisi e alla forte motivazione dei single che frequentano le “piazze” virtuali.
E se uno non volesse ricorrere a internet per cercare l’anima gemella? Gli esperti di Chicago hanno qualche consiglio: non rinchiudersi in un bar ad aspettare l’anima gemella ed evitare gli appuntamenti al buio. Perché? Statisticamente sono queste due le condizioni in cui nascono i matrimoni più sfortunati.

(b. r.)

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *