Atto secondo: ricostruiamo la patria dalle fondamenta

Atto secondo: ricostruiamo la patria dalle fondamenta

Sviluppo inesistente, ripresa zero, spread ondeggiante, tasse inique, privilegi intonsi, speculatori all’arrembaggio  e qualche pennellata di restyling sul ponte di una nave che affonda.
Roberto Lombardi sintetizza la situazione odierna  nell’immagine di un’Italia ridotta allo stremo, senza più forze, torturata dal pensiero e dall’azione di chi ne determina le sorti.

errelombardi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *