Il Giro d’Italia parte da Napoli e s’immerge nei mari del Sud

Parte dal Sud il Novantaseiesimo Giro d’Italia. Da Napoli per la precisione e nel Sud Italia resterà per la prima settimana. Dopo lunghi anni di colpevoli assenze o di semplici toccate e fuga, la carovana rosa torna a far tappa nel Meridione d’Italia, diventando occasione per valorizzare le bellezze paesaggistiche di un territorio spesso trascurato a tutti i livelli, senza per questo voler trascurare il fatto squisitamente sportivo.
Il programma dettagliato della nuova edizione del Giro che si snoderà lungo la Penisola dal 4 al 26 maggio è stata presentato questa mattina a Milano.
La 96esima edizione della corsa rosa prevede 21 tappe in 23 giorni per un totale di 3.405 chilometri da percorrere. A differenza degli anni passati, è previsto un solo sconfinamento: in Francia, in occasione della quindicesima tappa, con traguardo sul Col du Galibier. Lo Stelvio e le tre Cime di Lavaredo sono gli altri tapponi di montagna dell’edizione 2013 del Giro.
L’itinerario del Sud Italia consentirà alla carovana rosa di toccare i tre mari, partendo dalla Campania, attraversando Calabria, Basilicata e Puglia per poi arrivare in Abruzzo.
La prima tappa, in programma per sabato 4 maggio, si svolgerà interamente nella città di Napoli, per un totale di 156 chilometri.
Il 5, invece, tappa isolana, con la cronometro a squadre Ischia-Forio.
Sorrento-Marina di Ascea e Policastro Bussentino-Serra San Bruno nei giorni successivi saranno le prime tappe di media montagna.
Ecco l’elenco di tutte le tappe, con giorno di riferimento e chilometraggio: 1/a tappa 4 maggio: Napoli–Napoli, km 156, pianeggiante – 2/a tappa 5 maggio: Ischia–Forio, km 17,4, cronometro a squadre – 3/a tappa 6 maggio: Sorrento-Marina di Ascea, km 212, media montagna – 4/a tappa 7 maggio: Policastro Bussentino-Serra San Bruno, km 244, media montagna – 5/a tappa 8 maggio: Cosenza-Matera, km 199, pianeggiante – 6/a tappa 9 maggio: Mola di Bari-Margherita di Savoia, km 154, pianeggiante – 7/a tappa 10 maggio: San Salvo-Pescara, km 162, media montagna – 8/a tappa 11 maggio: Gabicce Mare-Saltara, km 55.5, cronometro individuale – 9/a tappa 12 maggio: Sansepolcro-Firenze, km 181, media montagna – 13 maggio: Giorno di riposo – 10/a tappa 14 maggio: Cordenons-Altopiano del Montasio, km 167, media montagna – 11/a tappa 15 maggio: Tarvisio (Cave del Predil)-Vajont 1963/2013, km 184, media montagna – 12/a tappa 16 maggio: Longarone-Treviso, km 127, media montagna – 13/a tappa 17 maggio: Busseto-Cherasco, km 242, pianeggiante – 14/a tappa 18 maggio Cervere-Bardonecchia, km 156, alta montagna – 15/a tappa 19 maggio Cesana Torinese-Col du Galibier (Valloire), km 150, alta montagna – 20 maggio: Giorno di riposo – 16/a tappa 21 maggio: Valloire-Ivrea, km 237, media montagna – 17/a tappa 22 maggio: Caravaggio-Vicenza, km 203, pianeggiante – 18/a tappa 23 maggio: Mori-Polsa, km 19.4, cronoscalata individuale – 19/a tappa 24 maggio: Ponte di Legno-Val Martello, km 138, alta montagna – 20/a tappa 25 maggio: Silandro-Tre Cime di Lavaredo (Auronzo di Cadore), km 202, alta montagna – 21/a tappa 26 maggio: Riese Pio X-Brescia, km 199, pianeggiante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *