Lun. Ago 19th, 2019

I Confronti

Inserto di SalernoSera

Il Napoli vince contro l’Udinese e aggancia la vetta

2 min read
All'Inter il derby della Madonnina. Fischi per Cassano

Il Napoli batte l’Udinese, dimentica Eindhoven e riaggancia la Juve al primo posto. Finisce 2-1 al San Paolo, gli azzurri portano a casa tre punti pesantissimi, giocando un ottimo primo tempo e soffrendo la sterile pressione bianconera nella ripresa. Decidono i gol di Hamsik e Pandev, in mezzo il momentaneo 1-1 di Pinzi.
Dimenticare la figuraccia olandese di mercoledì, buttarsi alle spalle ogni tipo di polemica e continuare la marcia verso lo scudetto. Era proprio questo l’obiettivo del Napoli questa sera.
L’altro posticipo di giornata è il classico derby della Madonnina che ha visto di fronte Milan e Inter al San Siro.
Un gol dopo soli 4′ di Samuel grazie ad un erroraccio di Abbiati ha regalato all’Inter il derby e il ritorno al terzo posto, a -4 dalla cima; il Milan, che ha protestato a lungo con l’arbitro Valeri per un gol annullato a Montolivo e per un rigore non assegnato a Robinho, sprofonda a -12 e dice definitivamente addio allo scudetto. Fischi assordanti hanno accompagnato l’uscita dal campo di Antonio Cassano, nel corso del derby tra Milan e Inter. Applausi solo dalla Curva Nord, cuore del tifo nerazzurro. L’attaccante barese e’ stato ripetutamente oggetto di cori e fischi di disapprovazione anche prima della sostituzione con Pereira
Nel pomeriggio la Juventus ha vinto fuori casa contro il Siena (1-2)
Proprio sulla vittoria fuori casa contro il Siena, Marchisio ha dichiarato nel dopo gara ai microfoni di Mediaset Premium: “Era importante vincere per dare un segnale al campionato. Ora che la vittoria è arrivata penseremo anche agli altri”.
La Lazio, invece, ha rifilato tre schiaffi al Pescara e ha consolidato ulteriormente la propria posizione al terzo posto in classifica.
Per Hernanez, la sua squadra “può guardare in alto. Vogliamo fare bene e migliorare rispetto all’anno scorso e due anni fa, quando abbiamo fatto bene tranne qualche partita. Vogliamo fare questo salto di qualità per puntare più in alto”.
Il Catania stende il Parma e il Cagliari gela il Torino. La settima giornata di campionato di serie A rafforza le convinzioni di Fiorentina e Catania, che forniscono prestazioni positive e raccolgono i meritati successi. La Fiorentina, reduce dal ko sul campo dell’Inter, batte il Bologna per 1-0.
A quota undici punti c’è pure il Catania, che piega il Parma per 2-0 con una rete per tempo. Nelle zone basse della classifica pesa molto il colpo esterno del Cagliati a Torino. I sardi espugnano lo stadio Olimpico per 1-0. I granata, fermi a quota 8, perdono l’occasione di agganciare le zone alte della classifica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *