Il Tar: sanzione giusta, “indecorosa” la pausa caffè

Il Tar: sanzione giusta, “indecorosa” la pausa caffè
Foto: adnkronos.com

La pausa caffè del dipendente pubblico a inizio turno è indecorosa. Lo hanno stabilito i giudici del Tar di Trento che hanno respinto il ricorso contro un provvedimento disciplinare preso dalla questura della città trentina nei confronti di un poliziotto, colpevole di essersi allontanato dal posto di lavoro per qualche minuto per prelevare acqua e caffè dal distributore automatico.
L’agente colpita dal provvedimento disciplinare non era stata trovata al suo posto di lavoro da un collega che aveva atteso il suo arrivo per 8 minuti. Nella relazione che successivamente è stata portata nella commissione interna, chiamata a decidere sul provvedimento disciplinare, è riportato che l’agente, al rientro in ufficio, si presentò ancora in abiti civili e con in mano un bicchierino di caffè e una bottiglietta d’acqua, entrambi prelevati al distributore automatico che si trova all’interno dell’edificio stesso. Immediata la difesa dell’agente: l’allontanamento dal posto di lavoro è durato solo tre minuti e per ovvie ragioni. Ma le spiegazioni evidentemente non hanno convinto la commissione interna che ha deciso di sanzionare l’agente con un richiamo scritto. La decisione è stata impugnata davanti al Tar che ha respinto il ricorso: l’agente che si è allontanato appena arrivato al lavoro per prendere il caffè al distributore automatico è colpevole. Perché? Per i giudici del tribunale amministrativo, è indecorosa la pausa a inizio turno, quando si presume che una persona abbia da poco fatto colazione.
«Il ritiro di acqua e caffè dal distributore automatico – ha sostenuto il Tar – non appare certo l’esercizio di un diritto costituzionalmente garantito, indebitamente conculcato dall’amministrazione, ma solo un comportamento (forse diffuso) ma anche esso non conforme a canoni di diligenza e scrupolo professionale, in base ai quali non sembra certo decoroso andare a prendere il caffè immediatamente all’inizio del turno.

(b. r.)

Barruggi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *