Immunizzarsi contro il cancro? Lasciar saltare i nervi

Immunizzarsi contro il cancro? Lasciar saltare i nervi

Arrabbiarsi fa bene. Adesso è scientificamente dimostrato che una sana sfuriata può aiutare a tenere lontani i rischi di cancro e di malattie cardiovascolari. Lo evidenzia una ricerca tedesca in uno studio pubblicato su Health Psycologies e riportato in Italia dall’Adnkronos.
Nello studio, gli scienziati hanno analizzato seimila persone, verificando che chi interiorizza emozioni e pensieri negativi tende ad avere una pressione arteriosa più elevata e un maggiore grado di ansia, due elementi che influiscono sui rischi cardiovascolari e tumorali.
Sui campioni di persone esaminate, è emerso che gli italiani e gli spagnoli – che hanno il cosiddetto temperamento mediterraneo – sono popolazioni con una vita media più lunga di due anni rispetto, per esempio, a quella degli inglesi.
Quando saltano i nervi, dunque, è preferibile una sfuriata rispetto a un educato atteggiamento impassibile e composto. Esprimere le proprie emozioni, anche se si tratta di rabbia, fa bene alla salute: parola di ricercatori tedeschi. Sarà forse il caso di smetterla di imitare il classico aplomb inglese e di dare libero sfogo alle nostre emozioni? Secondo la ricerca tedesca, sì.
Le persone che controllano molto le proprie emozioni sono definiti “repressori” dagli scienziati, con un ritmo cardiaco più elevato rispetto agli altri; unico fattore positivo dei “repressori” è una maggiore capacità di adattamento.
I ricercatori, però, hanno anche fatto delle precisazioni: le differenze tra popolazioni mediterranee e quelle anglosassoni non si limitano al temperamento; la maggiore longevità è legata a un mix di elementi come per esempio la dieta, lo sport e un clima diverso.
Come per dire: arrabbiatevi pure, perdete le staffe, liberate le vostre emozioni, ma non è solo così che potrete sperare di vivere più a lungo!

Barruggi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *