In allarme la sicurezza per l’arrivo della Fornero a Napoli

In allarme la sicurezza per l’arrivo della Fornero a Napoli

Sarà un inizio settimana incandescente a Napoli per l’arrivo del ministro del Lavoro Elsa Fornero.
Il ministro presenterà martedì mattina, insieme a Ursula von der Leyen, ministro del lavoro tedesco, una conferenza italo-tedesca sull’apprendistato.
Il mondo dei no global e dei centri sociali sta organizzando per l’occasione una manifestazione di protesta chiamata “No Fornero day”.
«Il ministro Fornero – si legge in una nota di Insurgencia riportata dall’agenzia Il Velino – viene a casa nostra a propagandare il grande “impegno del governo” per il welfare….ovvero la miseria di 50 milioni di euro. Solo in Campania 140 mila nuclei familiari vivono al di sotto della soglia di povertà, un dato che vale come cartina di tornasole della condizione più generale che vive il Sud del nostro paese ed il Sud dell’Europa. Un territorio dove si è sperimentato il modello Pomigliano, di cui oggi cadono tutti i veli con i nuovi licenziamenti in Fiat. Un territorio dove proprio i tagli lineari del governo Monti hanno distrutto ogni tipo di sostegno al reddito smantellando parallelamente il sistema sanitario e quello del servizio pubblico locale. La Fornero viene a dirci, nella terra dell’emigrazione strutturale come fuga dalla condizione di povertà, nella terra dove i morti per camorra non sono numeri statistici ma dati delle condizioni socio economiche, in una terra dove il bisogno di reddito e welfare fa i conti con il taglio costante del fondo sociale e l’assenza di un modello di sviluppo alternativo, nelle terra dove si muore ogni giorni per i veleni che hanno inquinato il nostro territorio, che il governo Monti si occupa di noi».
La Fornero arriva a Napoli alla Mostra d’Oltremare per il lancio di un progetto che vedrà la collaborazione tra il governo italiano e quello tedesco. L’incontro, dal titolo “Lavorare insieme per l’occupazione dei giovani. Apprendistato e sistemi di formazione duale”, ha l’obiettivo di condividere esperienze e programmi relativi all’apprendistato, inteso come elemento essenziale e qualificante per la recente riforma del mondo del lavoro. Prenderà parte al convegno anche il ministro dell’Istruzione Francesco Profumo e il direttore generale per la cooperazione internazionale e Europea per l’Istruzione e la Ricerca, Volker Riecke.

Barruggi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *