Ven. Ago 23rd, 2019

I Confronti

Inserto di SalernoSera

In arrivo giorni autunnali, ma da giovedì tornerà il caldo

Roma-(Agi). Lunedì e martedì saranno giorni d’autunno, grazie a ”Circe”, vortice in arrivo dalla Finlandia: su tutto il Centrosud, l’Emilia Romagna e sulle isole maggiori piogge e temporali e temperature in picchiata con soli 17 gradi a Perugia, 20-23 di giorno su molte città del Centrosud e dell’Emilia Romagna. Poco più tiepido il resto del Nordovest con un timido sole, mentre acquazzoni improvvisi interesseranno il Triveneto nella giornata di martedì. Queste le previsioni fornite da ilmeteo.it, secondo cui nevicherà sulle cime appenniniche e sulle Alpi orientali. Bora e maestrale la faranno da padrone e i mari saranno agitati.
 L’effetto di “Circe” durerà fino a mercoledì, perché già da giovedì e nel weekend del 28-29 luglio dall’Africa soffierà nuovamente aria calda.
Al momento l’Italia è ancora sotto la protezione dell’anticiclone delle Azzorre, una struttura di alta pressione che viene dall’Atlantico e che promette temperature in ulteriore lieve aumento fino a domani pomeriggio al Centrosud, quando si raggiungeranno i 39 gradi in Puglia, 35 a Roma, Napoli, 38 in Sicilia. Sull’Emilia Romagna, sulle Marche e in Abruzzo farà ancora caldo con 35-36 gradi. Ma è solo la quiete prima della tempesta: già venerdì sera giungeranno alcuni temporali violenti sulle Alpi. Poi saranno raggiunte le Prealpi verso il Piemonte e infine la Lombardia e il Triveneto entro sabato mattina, e saranno i primi segnali di un cambiamento. Antonio Sanò, direttore del portale web www.iLMeteo.it, avverte che da sabato un nucleo di aria fresca scandinava valicherà le Alpi sia dalla Valle del Rodano che dalla Porta della Bora e ci saranno piogge e temporali con grandine al Nord in estensione poi alla Umbria e alle Marche e alle zone interne della Toscana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *