Ven. Lug 19th, 2019

I Confronti

Inserto di SalernoSera

Inchiesta al “Genovesi” per il concorso vinto dal figlio della dirigente

1 min read
L'indagine potrebbe estendersi anche ad altre scuole

Dirigente scolastica finisce sotto inchiesta perché il figlio vince un bando di gara nell’istituto diretto dalla mamma: sei avvisi di garanzia ad altrettante persone per un’inchiesta che riguarda l’assegnazione di un bando di gara per tutor scolastico. Accade anche questo a Salerno dove la dirigente scolastica dell’Istituto tecnico commerciale “Genovesi” Caterina Cimino avrebbe abusato – secondo l’accusa – del ruolo che ricopre nell’istituto scolastico per favorire il figlio Francesco Perillo. A vincere il bando è stato, appunto, il figlio della dirigente scolastica che, in qualità di presidente della commissione che aveva il compito di vagliare i curricula delle varie persone che si erano candidate si sarebbe dovuta astenere e invece non lo ha fatto. Interessati dai provvedimenti anche altri quattro docenti che componevano il Gruppo operativo di piano, una specie di commissione giudicatrice. Ora i carabinieri, su disposizione della magistratura, stanno cercando di capire come sia avvenuta la procedura di assegnazione del tutorato, e probabilmente, l’indagine potrebbe estendersi anche ad altre scuole.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *