Ven. Lug 19th, 2019

I Confronti

Inserto di SalernoSera

Interviene per difendere un amico, investito. È grave

2 min read
Il ragazzo ha riportato la frattura del cranio e altre ferite, è in prognosi riservata

È molto grave un giovane di 28 anni intervenuto stamattina per difendere un amico che stava avendo un diverbio con uno sconosciuto ma, l’uomo è entrato nella propria auto, ha inserito la marcia e lo ha investito provocandogli gravi ferite. E’ accaduto stamattina a piazzale D’Annunzio, davanti alla curva B dello stadio San Paolo, a Fuorigrotta, a Napoli. Un amico del 28enne stava discutendo con una persona quando si è fatto avanti per sedare il litigio. A un certo punto lo sconosciuto è entrato nella propria auto dove si trovava una donna ha messo in moto e ha cercato di investire il gruppo di ragazzi tra cui si trovavano il giovane con cui stava litigando e quello che era intervenuto per mettere pace. Proprio quest’ultimo è stato investito in pieno dalla vettura. Il ragazzo ha riportato la frattura del cranio e altre ferite. L’ambulanza lo ha portato prima al vicino ospedale San Paolo e successivamente è stato trasferito all’ospedale Cardarelli. Il giovane è in prognosi riservata. Gli agenti del commissariato Arenella hanno svolto le indagini: per ora si sa soltanto che si trovava a bordo di una Fiat. Le indagini svolte dalla polizia hanno poi accertato che l’investitore e gli altri ragazzi con cui è avvenuto poi il litigio si erano già incontrati all’interno di una discoteca di Pozzuoli (Napoli). Era stato un incontro organizzato da iscritti a Facebook, con l’intento di divertirsi, ma poi con uno strascico avvenuto successivamente in piazzale D’Annunzio a Napoli, vicino a uno chalet. L’investitore è stato identificato e poi rintracciato dalla polizia grazie proprio a Facebook. Condotto in commissariato ha raccontato la sua versione dei fatti. L’investitore, 28 anni come il ragazzo ferito, ha riferito agli agenti di essere arrivato con la sua fidanzata in piazzale D’Annunzio. Appena uscito dall’auto ha avuto un diverbio con il 28enne. Gli altri due ragazzi che si trovavano in sua compagnia sono intervenuti in sua difesa. A quel punto il conducente della Punto è risalito in auto per allontanarsi non volendo affrontare tre persone contemporaneamente. Ha ingranato la marcia ed ha investito il 28enne che si trovava fermo davanti alla vettura. Il ragazzo è stato portato all’ospedale, ma le sue condizioni non sono gravi. Gli agenti del commissariato Arenella sono riusciti a risalire all’investitore grazie a Facebook. Il ragazzo è stato prelevato dalla sua abitazione a Scampia e condotto in commissariato. Il giovane ha riferito che il litigio sarebbe avvenuto per un episodio banale: quando ha aperto lo sportello della sua auto avrebbe urtato uno dei tre. A quel punto sarebbe scattata la reazione prima del 28enne “toccato” dalla portiera della vettura poi degli altri due. I tre avrebbero colpito con pugni e calci l’auto. La polizia ha infatti riscontrato che la sua vettura presentava oltre al danno al cofano anteriore provocato dall’investimento del 28enne anche altri danni alle fiancate, compatibili con dei calci. Il proprietario dell’auto è stato denunciato in stato di libertà per lesioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *