Lun. Ago 19th, 2019

I Confronti

Inserto di SalernoSera

Iphone 5, code e follie per il mito della mela

3 min read
Nonostante crisi e prezzi elevati si è ripetuto anche da noi il rito delle code dei fan

Dopo lo sbarco negli Stati Uniti lo scorso venerdì, è arrivato anche in Italia l’iPhone 5. Con lui anche un mare di polemiche. Già perché nonostante la crisi e i prezzi elevati del dispositivo, si è ripetuto anche da noi il rito delle code dei fan della Mela morsicata. File che alcuni blog italiani specializzati definiscono “senza precedenti”. La lunga attesa è iniziata a mezzanotte, con la “notte bianca” organizzata dai punti vendita delle principali compagnie telefoniche, ed è finita questa mattina alle 8 quando si sono aperte le porte degli Apple Store in tutta Italia, diventati oramai meta di pellegrinaggio. La gente in coda anche da due giorni, come nel caso di Bologna, è stata accolta dai dipendenti dell’azienda di Cupertino in maglietta azzurra che hanno ‘battuto il cinque’ alle persone in fila e hanno offerto acqua, caffè e cornetti. A Roma, al centro commerciale Porta di Roma (nella capitale c’è un altro Apple Store, Roma est, quindi le file sono state doppie), l’età media della gente che aspetta (circa 200 persone) è sui 25-35 anni, in stragrande maggioranza uomini. Per tutti nessun dubbio: «Ne vale la pena», spiegano tra l’aria assonnata e curiosa, nonostante il prezzo elevato. In testa alla fila Gianmarco, 18 anni di Roma, che è in coda dalle 7,30 di ieri mattina: questo è il suo quarto smartphone di casa Cupertino ed è un regalo per il papà che compie gli anni. Gianmarco ammette che il prezzo dell’ultimo modello è alto, ma è convinto che per essere al passo con l’ultima novità tecnologica, gli italiani sono pronti a fare sacrifici. Scene di questo tipo si sono ripetute in tutti gli 11 Apple Store d’Italia, da Milano a Catania, da Firenze a Caserta, e buona affluenza è stata segnalata anche per la “notte bianca” dei negozi delle compagnie telefoniche. E non sono mancati per tutta la notte, gli aggiornamenti in tempo reale sui blog italiani dei fan Apple: ce ne sono tantissimi, da iPhoneitalia.com a iSpazio.com a melablog.it che definisce le code “senza precedenti”. Un dato significativo, quello delle code, se si considera il prezzo in Italia dell’iPhone 5 – che si può ordinare pure online, 3-4 settimane i tempi di spedizione – che arriva anche in altri 21 paesi del mondo. Si parte da 729 euro per la versione base (16 Gb), per passare agli 839 euro della versione da 32 Gb e ai quasi 1000 euro, esattamente 949, per l’ammiraglia, cioè la versione da 64 Gb. Sui prezzi – più elevati del modello 4S uscito lo scorso anno e di quelli dello stesso iPhone 5 in altri paesi europei – ma anche sulla rito delle code si è scatenata la rete. «Prima di acquistare #Iphone5 ricordatevi di pagare le ultime rate di #Iphone4», «Un tempo, durante la crisi, si facevano debiti per comprare il pane. Oggi si fanno finanziamenti per comprare un cellulare», «Tutti in coda x l’iPhone5, No! Io vado a lavorare», sono solo alcuni dei tanti commenti che si leggono su Twitter, dove iPhone 5 è Apple Store sono tra gli argomenti più discussi di oggi. Alcuni blog segnalano invece, all’apertura della confezione, alcuni modelli con dei graffi sulla scocca. Ma, assicurano, una volta mostrati ai dipendenti degli Apple Store, i dispositivi vengono “immediatamente sostituiti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *