Home
Tu sei qui: Home » Archivio » Italia a piccoli passi verso il Brasile, pari in Bulgaria

Italia a piccoli passi verso il Brasile, pari in Bulgaria

Italia a piccoli passi verso il Brasile, pari in Bulgaria

(AGI) SOFIA – Il cammino verso il Mondiale del 2014 in Brasile inizia con un pareggio sofferto e con una brutta Italia. Gli azzurri pareggiano 2-2 a Sofia,  in casa della Bulgaria, e a parte la doppietta di Osvaldo (foto) e il punto c’è poco da salvare. Dopo l’1-0 bulgaro al 30′, l’attaccante della Roma trova una doppietta nel giro di 4 minuti (36′-40′), ma nella ripresa l’Italia torna a subire il gioco dei padroni di casa, prende il gol del 2-2 (Milanov al 66′),  rischia il 3-2 e chiude in 10 per l’infortunio di De Rossi. Finisce in parità e va bene così per Prandelli che aveva scelto il 3-5-2 schierato nelle prime  due gare di Euro2012. Nell’11 titolare ben 7 juventini: Ogbonna, Maggio, De Rossi e Osvaldo gli  “intrusi”.
Penev schiera un 4-5-1 molto solido, con gli esterni di centrocampo pronti ad affiancare la punta Gargorov. Ben messa in campo la Bulgaria, non altrettanto l’Italia che si concede qualche svarione di troppo in difesa e che, al 24′, viene salvata da un grande intervento di Buffon sulla deviazione di Ivanov. Gli azzurri soffrono e, al 30′, Manolev, con un destro dai 30 metri sorprende Buffon e porta in vantaggio i padroni di casa. Il gol incassato sveglia la Nazionale che, al primo vero tentativo passa: lancio di Bonucci, torre di Marchisio e Osvaldo di sinistro mette dentro firmando, al 36′, l’1-1. Italia anche fortunata perche’, al 40′, sul cross di Giaccherini il colpo di testa di Osvaldo non sembra letale, ma la deviazione di Ivanov spiazza Mihaylov per il 2-1 azzurro. La Bulgaria non ci sta, Popov pericoloso in due occasioni, poi Mihaylov e’ bravissimo sul destro di Osvaldo. Nella ripresa, ancora Bulgaria, Popov e Manolev mettono in crisi gli azzurri e, al 21′, Milanov trova il 2-2. Prandelli corre ai ripari e passa alla difesa a 4, ma l’Italia rischia ancora e al 30′ Buffon salva su Manolev. Si fa male De Rossi, costretto a uscire al 34′, Prandelli ha gia’ effettuato i tre cambi, l’Italia resta in 10, rischia ancora anche se Destro ha due buone chance per il 2-3. Finisce 2-2 e per i vicecampioni d’Europa va bene così, il risultato va stretto alla Bulgaria.

Informazioni sull'Autore

Numero di voci : 733

Lascia un Commento

© 2012 iConfronti-inserto di Salernosera (Aut. n. 26 del 28/11/2011). Direttore: Andrea Manzi. Contatti: info@iconfronti.it

Scroll in alto