Home
Tu sei qui: Home » Archivio » La Campania, il Mezzogiorno, il mondo del lavoro per Nichi Vendola presidente

La Campania, il Mezzogiorno, il mondo del lavoro per Nichi Vendola presidente

La Campania, il Mezzogiorno, il mondo del lavoro per Nichi Vendola presidente
Registriamo in questa rubrica le voci e le attività dei nostri contatti senza alcuna mediazione, verificando soltanto la veridicità delle informazioni trasmesseci. Qualche nostro eventuale intervento avrà il solo scopo di garantire una maggiore chiarezza del messaggio.

Le politiche attive del lavoro sono finalizzate alla creazione di occupazione e per questo proponiamo un Piano per il lavoro, ambientalmente e socialmente sostenibile, che sia promosso da concreti investimenti pubblici, diretti e attraverso la leva fiscale. Un piano teso a contrastare la drammatica disoccupazione nel nostro paese, in particolare delle donne, e dei giovani, concentrata soprattutto nelle regioni del Mezzogiorno.
(Nichi Vendola)
Scegliamo Vendola perché la sua “rivoluzione” come governatore della Puglia è stato concreta e ha riguardato molti settori nel vivere civile. La legge regionale contro il lavoro nero, premiata con l’Oscar europeo delle leggi; la lotta al lavoro precario praticata con le stabilizzazioni degli operatori della sanità e le internalizzazioni dei servizi delle Asl; la difesa dell’ambiente con la prima legge antidiossina in Italia; lo sviluppo delle energie rinnovabili; attenzione ai giovani con interventi mirati ed efficaci, investimenti sull’accoglienza e non sui respingimenti degli stranieri; grande attenzione verso gli ultimi e i più deboli; ingenti investimenti in cultura e turismo.
(dal documento dell’Associazione di lavoratori del comparto aeronautico della Campania)
All’appello per Vendola sottoscritto dagli intellettuali nei giorni scorsi, si unisce il mondo del lavoro Campano, convinti che che le proposte di Nichi in tema di lavoro, uguaglianza, beni comuni e sociali, diritti sociali e civili, sono i pilastri di un modello sociale che si è depauperato in questi anni e che per uscire dalla profonda crisi in atto nel nostro paese bisogna superare le politiche di austerity dettate dall’agenda Monti puntando su investimenti pubblici, lotta alla disoccupazione e al precariato e un nuovo modello di concertazione messo in discussione dal modello Marchionne. Per queste ragioni, per le sue proposte che sono anche le nostre sosteniamo Nichi Vendola alle primaria del centro-sinistra.

RAFFAELE LIETO SEGR. GEN FILCAMS CGIL
EDUARDO PIZZO SMILE CGIL CAMPANIA
AMEDEO BAITTNER SEGR.REG . CGIL FP CAMPANIA
MAURIZIO MASCOLI FIOM REG. CAMPANIA
ANDREA AMENDOLA SEGR. GEN. FIOM NAPOLI
GABRIELLA REFUTO SEGR. GEN FLC NAPOLI
FRANCO FIORDELLISO FILCTEM AVELLINO
BENEDETTO ARRICALE SEGR. GEN. FILCAMS CASERTA
RAFFAELE FAMIGLIETTI CAAF CGIL CAMPANIA
OTTAVIO DE LUCA SLC REGIONE CAMPANIA
DOMENICO AVANZO AGENQUADRI CGIL
ENZO ANNIBALE RESP UFFICIO IMMIGRATI NAPOLI
VINCENZO ARGENTATO FIOM NAPOLI
ILEANA REMINI FP NAPOLI
PASQUALE CESARANO NIDIL
CINZIA QUATTROCCHI NIDIL
ANNAMARIA PATIERNO FILLEA
CARLA NAPOLITANO RESPONSABILE SERVIZIO CASA CGIL
ASSOCIAZIONE DEI LAVORATORI DEL COMPARTO AERONAUTICO CAMPANO

Informazioni sull'Autore

Numero di voci : 3626

Lascia un Commento

© 2012 iConfronti-inserto di Salernosera (Aut. n. 26 del 28/11/2011). Direttore: Andrea Manzi. Contatti: info@iconfronti.it

Scroll in alto