Gio. Ago 22nd, 2019

I Confronti

Inserto di SalernoSera

La canzone napoletana di primo Ottocento

1 min read
Il 9 giugno se ne parlerà a Napoli presso l'Istituto di cultura meridionale

17978_corpoLo stato dell’arte degli studî musicologici sulla canzone napoletana di primo Ottocento al centro della tavola rotonda che si terrà giovedì 9 giugno prossimo, alle 17:30, a palazzo Arlotta (via Chiatamone 63), sede partenopea dell’Istituto di Cultura meridionale.

L’incontro è promosso dall’Istituto, in collaborazione con la Fenco, Federazione nazionale dei Consoli, e il dipartimento di Spettacolo della Georgetown University, il più antico e prestigioso ateneo cattolico statunitense.

Nel corso della manifestazione sarà presentato il volume, pubblicato da Lexington books, The Neapolitan Canzone in the Early Nineteenth Century as Cultivated in the Passatempi musicali of Guillaume Cottrau, curato da Pasquale Scialò, Francesca Seller e Anthony R. Del Donna.

Dopo i saluti di Gennaro Famiglietti, presidente dell’Istituto, interverranno Antonia Lezza, docente di Letteratura teatrale italiana dell’università di Salerno, e lo storico Marco Rovinello. Con loro parteciperanno i curatori del libro Pasquale Scialò, docente di Musicologia dell’università suor Orsola Benincasa di Napoli e di Pedagogia della musica del conservatorio Giuseppe Martucci di Salerno, Francesca Seller, docente di Storia della musica dello stesso conservatorio, e Anthony R. DelDonna, docente di Musicologia della Georgetown University di Washington DC.

Brani della raccolta Passatempi musicali di Guillaume Cottrau saranno interpretati dal soprano Paola Francesca Natale, accompagnata al pianoforte da Francesco Pareti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *