La crisi? È un’opportunità, io “quello che ho te lo do”

La crisi? È un’opportunità, io “quello che ho te lo do”

“Quello che ho te lo do”. È questo il titolo di un’attività che rappresenta un modo alternativo per affrontare la grave crisi economica attuale. L’iniziativa, si svolge nell’ambito del Progetto Missionario Onlus, in collaborazione con l’associazione Martin Luther King, e mira a offrire servizi e risorse alle famiglie in difficoltà, nell’ottica di offrire una risposta concreta e anticonvenzionale alla crisi.
Nella giornata di oggi il progetto ha offerto taglio, piega e colore gratuito per tutti i meno abbienti, in collaborazione con i parrucchieri della Pivot Point Academy, diretti da Letizia Di Biasi.
«L’obiettivo è trasmettere il calore del nostro abbraccio alle famiglie e alla città – spiega Valeria Ricciardiello, responsabile degli eventi del Progetto Missionario Onlus – Molti, in questi tempi di crisi, sentono forte l’abbandono e la solitudine; si privano di molte cose e di servizi ai quali in tempi normali non avrebbero rinunciato. È il dramma della classe media che scivola verso soglie di povertà inimmaginate. Noi vogliamo ribaltare questa prospettiva. Quella in corso è la prima di una serie di attività mirate a diffondere la cultura della solidarietà. La crisi non deve spegnere la nostra inclinazione verso gli altri, piuttosto deve farci riscoprire il valore della sinergia».
L’evento di oggi, realizzato a Salerno, è solo il primo passo di una serie di iniziative in cantiere: prossimamente anche medici, avvocati, operai, artigiani, musicisti ed artisti metteranno a disposizione degli altri le proprie professionalità.
L’obiettivo del Progetto Missionario mira a «offrire una nuova chiave di lettura a ciò che sta accadendo. Il nucleo concettuale del progetto – spiegano gli organizzatori – parte da un episodio narrato nel Nuovo Testamento, nel terzo capitolo degli Atti degli Apostoli. Pietro e Giovanni, alle porte del tempio, non avendo denaro o beni materiali, rispondono alla richiesta di elemosina di uno zoppo in modo inatteso e anticonvenzionale: con la loro fede viva, pratica, concreta e creativa. È quello che faremo noi. Non chiuderemo il nostro cuore ammantandolo di pessimismo e commiserazione, piuttosto metteremo a disposizione ciò che abbiamo. Le nostre risorse, il nostro tempo, la nostra professionalità, il nostro talento» – spiegano in una nota.
L’intento del progetto è quello di creare una sorta di Banca solidale della speranza, in cui ognuno potrà portare il proprio bagaglio di competenze.
«Il Progetto Missionario Onlus – si legge nella nota – è da sempre in campo per dare risposte concrete ai bisogni. In una contingenza storica segnata inequivocabilmente dallo stigma della “crisi”, vogliamo dare una possibile risposta alternativa».

Progetto Missionario Onlus
Via G.Berta, 23 – Salerno
Tel/fax 089 405141 Mobile 3337412741
pmionlus@gmail.com www.pmionlus.org
Facebook – Progetto Missionario Onlus

Barruggi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *