Home
Tu sei qui: Home » Archivio » La letteratura dell’emigrazione cerca spazio e “Radici” a Zurigo

La letteratura dell’emigrazione cerca spazio e “Radici” a Zurigo

La letteratura dell’emigrazione cerca spazio e “Radici” a Zurigo

 
La collana “Radici” sbarca a Zurigo. Il salernitano Antonio Corbisiero (foto), direttore editoriale della casa editrice “Il Grappolo” di Mercato San Severino in questi giorni è in Svizzera per impegni letterari che riguardano proprio la collana “Radici”, interamente improntata sulla letteratura dell’emigrazione.
L’importanza della letteratura degli emigranti italiani sarà oggetto anche del prossimo convegno che verrà organizzato a Mercato San Severino e a Salerno dal Centro studi “Pascal D’Angelo”. L’attenzione delle prossime giornate di studi si incentrerà sul tema della cultura e della letteratura degli italiani in Svizzera.

Corbisiero a Zurigo, anche in veste di direttore del Centro Studi “Pascal D’Angelo”, renderà omaggio anche al poeta friulano Leonardo Zanier, che da anni vive a Zurigo e di cui la casa editrice “Il Grappolo” ha pubblicato “Allora vi diciamo alla nazione”, un collage di poesia e prosa. Zanier è stato segretario responsabile dell’Ufficio studi e ricerche dell’ECAP-CGIL a Roma. Ha fondato, tra l’altro, la Cooperativa Albergo Diffuso in Friuli. È tra i poeti più importanti della collana pubblicata da Corbisiero e tra gli autori più letti anche fuori dal Friuli. La sua prima raccolta porta un titolo emblematico “Libers di scugnì là/Liberi di dover partire”, che negli anni Sessanta fu edita da Garzanti con prefazione di Tullio De Mauro. La collana “Radici”, interamente dedicata alla letteratura dell’emigrazione, annovera tra i suoi titoli più importanti “Son of Italy” di Pascal D’Angelo, “Cristo tra i muratori” di Pietro Di Donato, “L’odore del mare” dello scrittore italo-americano Pietro Corsi, “Biondino l’emigrante”, dell’autore cilentano Angelo Patri nativo di Piaggine. Corbisiero sarà a Zurigo per rendere omaggio a Zanier anche nella sua veste di direttore del Centro Studi “Pascal D’Angelo” che si occupa proprio di cultura degli italiani all’estero e farà visita anche al direttore dell’Ecap, l’Ente per la formazione, la riqualificazione professionale e la ricerca.
(b.r.)

Informazioni sull'Autore

Numero di voci : 733

Lascia un Commento

© 2012 iConfronti-inserto di Salernosera (Aut. n. 26 del 28/11/2011). Direttore: Andrea Manzi. Contatti: info@iconfronti.it

Scroll in alto