Ven. Ago 23rd, 2019

I Confronti

Inserto di SalernoSera

Musica come medicina sociale al Teatro Verdi di Salerno

2 min read

Il Teatro Verdi di Salerno il prossimo 10 giugno diventa sede di un doppio concerto d’eccezione: alle 11.30 avrà luogo un “Incontro con i Grandi Interpreti della Musica d’Arte. Alla scoperta degli Ideali Umanistici che permeano la Cultura Musicale Italiana ed Europea”. Alle 20.30 si esibirà invece il prestigioso Trio di Monaco, per un’occasione di rilevante finalità umana e sociale: il concerto ha lo scopo di raccogliere fondi in favore della eradicazione della poliomelite.

L’evento, con il patrocinio morale del Comune di Salerno e il partneriato della Banca Monte Pruno, è organizzato dalle sezioni salernitane del Rotary Club (Salerno, Salerno est, Salerno Duomo, Salerno Nord dei Due Principati, Salerno Picentia), da anni impegnato in raccolte fondi per l’eradicazione della poliomelite, la cui diffusione, come conferma l’Organizzazione mondiale della Sanità, continua a costituire un’emergenza sanitaria internazionale. Conformemente alle sue finalità sociali, il concerto è organizzato in collaborazione con l’Associazione Culturale e Musicale “BaronissiEuropaFestival”, presieduta dalla prof. Serafina Sabatino, direttore artistico dell’iniziativa, impegnata da anni nel promuovere concerti di alto spessore artistico, con finalità culturali e sociali. Finalità del tutto condivise dai componenti del Trio di Monaco, una ensemble italo-tedesca di fama internazionale composta da Alessio Allegrini (primo corno delle Orchestre di “Santa Cecilia” di Roma e “Mozart” di Abbado di Lugano), Francesco Manara (Primo Violino al “Teatro alla Scala” di Milano) e Oliver Kern (Professore della Cattedra di Concertismo all’Hochschule di Francoforte), vincitori, come solisti, di vari concorsi internazionali, tra cui, nel 1999, il Concorso Musicale della Federazione delle Radiotelevisioni tedesche (ARD) di Monaco.

Uniti da una fraterna amicizia, oltre che dalla condivisione di comuni ideali e valori, i tre musicisti si misureranno con brani di Brahms, Cherubini, Chopin, Elgar, Liszt, Skrjabin, Rachmaninov, Rossini, Saint-Saëns. La loro scelta di suonare insieme nasce da affinità artistiche ed elettive, unendo alla rigorosa e colta passione per la musica la comune sensibilità verso le emergenze sociali della contemporaneità.
Kern e Manara sostengono infatti le iniziative dell’Associazione BaronissiEuropaFestival, mentre Allegrini è Direttore Artistico dell’Orchestra “Human rights” e presiede il “Movimento Musicisti per gli Umani Diritti”.

Per info e prenotazioni biglietti: baronissi.europa.festival@gmail.com

Tel. 327 2288277 – 329 8751332

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *